Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fuga di gas nel condominio, la polizia interviene e scopre un laboratorio per la produzione di eroina

Il guadagno ipotizzato dalla vendita della droga era di circa 500.000 euro

 

Scoperto un laboratorio chimico per il taglio e confezionamento di eroina in pieno centro a Torino. Ad allertare gli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia i condomini di un palazzo in via Boccaccio, preoccupati per il forte odore di gas che si era diffuso nella struttura. 

Una volta giunti sul posto i vigili del fuoco e la polizia fanno la sorprendente scoperta. All'interno di un appartamento, origine dell'insistente odore di gas, gli agenti hanno trovato un vero e proprio laboratorio chimico: fornelli da campo aperti, mascherine e miscelatori elettrici, diversi chilogrammi di sostanza da taglio, una pressa idraulica e stampi metallici per imprimere sulla droga il proprio marchio. 

Chi gestiva quello spazio per la produzione di eroina è riuscito a scappare prima dell'arrivo della polizia interrompendo il proprio lavoro, ma gli agenti sono riusciti comunque a trovare le tracce del suo operato: sono stati sequestrati tre panetti, di quasi 3 chilogrammi. Al momento sono in corso le indagini per capire chi fosse l'inquilino di quell'appartamento e si attendono gli esiti dell'esame chimico della sostanza per verificare la presenza di sostanze nocive per la salute. 

Il possibile guadagno dalla vendita dell'eroina prodotta si aggira, ipoteticmente, intorno ai 500.000 euro. 

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento