Lavori infiniti all'istituto scolastico, colpa della burocrazia e dei pochi fondi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

I lavori durano da talmente tanti anni che se si cerca su Google l'Istituto Massimo D'Azeglio di Torino, Wikipedia ti mostra due fotografie con le impalcature montate. 

Da sei anni in via Giuseppe Parini, l'istituto Massimo D'Azeglio è avvolto da un'impalcatura composta da travi e tubi, sotto la quale studenti e passanti camminano al riparo da un cantiere che sembra non finire mai. 

A rallentare i lavori, oltre ai fondi per l'edilizia scolastica che scarseggiano, è anche la burocrazia, ma forse un pizzico di luce si riesce a vedere perché la Città Metropolitana di Torino ha stanziato 800 mila euro. 

Ma non saranno i soli perché per le scuole torinesi dal ministero arriveranno in totale 22 milioni di euro che dovranno essere utilizzati per lavori in 48 istituti scolastici. 

Potrebbe Interessarti

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

  • Bus prende fuoco al capolinea, paura per i passeggeri

  • Si allacciavano abusivamente alla rete elettrica, danni per 10.000 euro: quattro arresti

Torna su
TorinoToday è in caricamento