Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In vendita gel che disinfettante non è e mascherine senza certificazione: nei guai la titolare dello store

Intervento della Guardia di Finanza

 

I suoi clienti erano convinti di comprare un efficace gel antibatterico disinfettante, ma in realtà così non era. A finire nei guai un'imprenditrice di origine cinese che gestiva un negozio a Rosta.

Sugli scaffali del suo punto vendita aveva riposto centinaia di flaconcini di gel disinfettante che sono risultati essere privi di autorizzazione del Ministero della Salute, senza certificazione di conformità e con un’etichettatura poco chiara. È per questo motivo che gli uomini della Guardia di Finanza del Gruppo di Orbassano hanno deciso di andare a fondo nella vicenda. 

Le perquisizioni si sono estese anche ai magazzini della società dove i finanzieri hanno trovato oltre un migliaio di confezioni “dell’antibatterico” che è stato sequestrato. Inoltre, nel corso delle perquisizioni, sono anche state rinvenute centinaia di mascherine chirurgiche anche queste sprovviste delle opportune certificazioni. 

L’imprenditrice, una donna di 30 anni, è stata denunciata alla Procura della Repubblica. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento