Blitz di Fratelli d'Italia in Comune: flash mob a sostegno della TAV

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Blitz di Fratelli d'Italia dentro il Comune di Torino per dire "Sì alla TAV". È quel che hanno fatto Roberto Rosso e Agostino Ghiglia questo pomeriggio, lunedì 20 maggio. I due, che sono entrambi candidati alle prossime elezioni - Rosso al Consiglio regionale del Piemonte; Ghiglia al Parlamento europeo -, sono entrati dentro il Palazzo del Municipio e si sono diretti verso il balcone che si trova nella sala che sta tra l'ufficio della sindaca e la sala rossa. 

Una volta affacciati hanno srotolato uno striscione con scritto Si TAV. L'iniziativa ovviamente era rivolta contro la sindaca di Torino, Chiara Appendino, e la maggioranza che la sostiene in consiglio comunale che qualche mese fa votò un ordine del giorno con il quale l'amministrazione si schierava contro la linea ad alta velocità Torino-Lione. 

"Con questa iniziativa - spiega Rosso - abbiamo voluto dimostrare che la maggioranza silenziosa e non di questa città è dalla parte della Tav, dei cantieri e del lavoro. Abbiamo purtroppo una sindaca intestardita sul no, per compiacere il suo partito e un Governo che propone una mini Tav che taglia fuori Torino a favore di Milano, mentre noi diciamo sì al progetto originale". 

Potrebbe Interessarti

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

  • Bus prende fuoco al capolinea, paura per i passeggeri

  • Torino Pride 2019, Luxuria: "Non è una carnevalata, chi lo dice offende migliaia di cittadini"

Torna su
TorinoToday è in caricamento