Cosa vedere a Torino: la Fetta di Polenta, l'edificio più stretto che ci sia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Qualcuno dice che sia l'edificio più stretto del mondo, sicuramente è l'edificio più curioso che ci sia a Torino. È stato progettato da Alessandro Antonelli, lo stesso che progettò la Mole Antonelliana, e si trova in corso San Maurizio a Torino all'angolo con via Giulia di Barolo. 

Il palazzo in questione è quello che tutti i torinesi conoscono come la "Fetta di Polenta". Un edificio dalla pianta trapezoidale che da un lato ha un muro spesso solamente 50 centimetri e via via si va allargando. Fu edificato intorno al 1840 e dal 2013 è destinato ad abitazione privata. 

Sulla porta d'ingresso, al numero 9 di via Giulia di Barolo, c'è anche una lapide che fu posta posta nel 1974 e che dedicata a Niccolò Tommaseo, linguista, scrittore e patriota italiano che si dice soggiornò in quell'edificio nel 1859. Perché Casa Scaccabarozzi, così in realtà si chiama l'edificio, viene chiamato Fetta di Polenta? Perché è giallo e la sua forma ricorda proprio una fetta di polenta. 

Torino però è una città ricca di cose da vedere.

Qui alcuni suggerimenti sull'itinerario da seguire se hai poco tempo

Qui invece un'altra piccola curiosità da scoprire. 

Inoltre puoi anche fare un salto a cercare fortuna qui
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Un nuovo supermercato per riqualificare il territorio: sul tetto orti urbani per i cittadini

  • Video

    Emergenza spaccio, i residenti non ne possono più e chiamano Striscia. Ma anche diversi arresti

  • Video

    Sgozzato in strada, l'assassino ripreso dalle telecamere prima e dopo il delitto: le immagini

  • Video

    Paura al semaforo: l'auto ferma al rosso prende improvvisamente fuoco

Torna su
TorinoToday è in caricamento