Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Riqualificazione ex Moi, a giugno al via con la prima palazzina: tra le ipotesi un Social Housing

 

"Il fatto che siamo riusciti a liberare le prime due palazzine dell'ex MOI ci rende credibili e quindi entro un paio di settimane convocheremo un tavolo insieme alla Circoscrizione e discuteremo del futuro dell'area. Entro giugno dovremo riuscire a cantierare la prima delle due palazzine" - è questo l'annuncio che la sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha voluto fare al termine della conferenza stampa durante la quale sono stati presentati i primi risultati del progetto che porterà alla rqualificazione dell'ex Villaggio Olimpico di via Giordano Bruno. Tra le ipotesi in ballo per la nuova destinazione della prima palazzina liberata c'è anche un Social Housing. A inizio di questa settimana la liberazione della palazzina blu

"Dal primo giorno abbiamo rivendicato il modello di liberazione dolce che parte dal ricollocamento delle persone. Ci sono patti e regole che devono essere rispettati tra noi e gli occupanti. Due anni fa era inimmaginabile e ora sta dando i primi frutti. Sarebbe stata una grande sconfitta per la città e lo Stato andare lì con mille camionette per sgomberare mille persone. Entro la fine dell'anno libereremo le due palazzine che rimangono" - ha continuato, Chiara Appendino. 

"Il nostro obiettivo è costruire percorsi di autonomia in modo da dar loro un futuro e per restituire lo spazio che è rimasto troppo occupato per molti anni. Io sono molto orgogliosa del modello Torino e lo rivendico. Gli ingredienti sono il fatto che si sia lavorato tutti insieme mettendo al centro la persona" - ha concluso Chiara Appendino, sindaca di Torino. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento