Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il capogruppo inciampa nella lingua, il discorso di debutto è farcito di errori di lettura

 

Nemmeno il tempo di insediarsi e dal nuovo consiglio regionale del Piemonte arrivano i primi sfottò via social. A scagliare la prima pietra - il prossimo futuro ci dirà se dal pulpito giusto per farlo - è il Partito Democratico che ha preso di mira Alberto Preioni, capogruppo della Lega. 

Il leghista, chissà complice l'emozione, non si è distinto per dialettica nel suo primo discorso a Palazzo Lascaris. Così sulla pagina facebook del Gruppo PD in consiglio regionale è stato pubblicato un estratto dell'intervento dell'esponente salviniano. Due minuti durante i quali il consigliere regionale legge il discorso e inciampa numerose volte. 

Sburocratizzazione, responsabilizzazione, delegificazione e doveroso sono i termini che lo hanno maggiormente messo in crisi. Auspicabile per la prossima seduta un corso di scioglilingua. Il commento del PD è stato "saranno 5 lunghi anni", sicuramente la vendetta non tarderà ad arrivare. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento