Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, arrivano i tamponi a domicilio: 150 prelievi al giorno

Serviranno anche per arginare il caos case di riposo

 

In Piemonte arrivano i tamponi a domicilio. Da oggi, mercoledì 8 aprile, attivi quattro camper - 3 dell'ASL e uno della fondazione Specchio dei Tempi - che si recheranno a casa dei pazienti per effettuare loro il prelievo che servirà a riscontrare se vi è una positività al coronavirus. 

Il progetto ufficialmente parte oggi, ma in realtà gli operatori sanitari operano sul territorio già da giovedì 2 aprile. "Il paziente contatta il medico di famiglia che fa la segnalazione all'Ufficio di Igiene Pubblica che fa una valutazione, poi fornisce il nominativo a questo nuovo servizio e noi andiamo a casa delle persone", racconta Salvo, uno degli operatori sanitari che opera sul camper dell'ASL. 

Il camper arriva fino sotto casa del paziente che viene avvisato 5 minuti prima dell'arrivo: "Gli diciamo di scendere, lui si avvicina al camper, viene effettuato il tampone e andiamo via", conclude Salvo. 

"Un servizio che servirà soprattutto per quelli che devono uscire dalla quarantena. Ci organizziamo per poter liberare gente che si trova ancora in quarantena, fare il doppio tampone e riammetterli al lavoro", racconta l'assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Icardi, che poi continua, "Inoltre ci potrà essere utile nella task force che si occupa delle case di riposo che così potrà recarsi in loco e fare il tampone ai pazienti e ospiti nelle situazioni più critiche".

In totale potranno essere effettuati 150 tamponi al giorno.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento