Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guarito dal coronavirus torna a casa: il commovente tributo (dai balconi) dei vicini di casa

L'uomo è stato per tre settimane in ospedale

 

È tornato a casa dopo tre settimane di ospedale e il suo quartiere ha voluto rendergli un commovente omaggio. "Bentornato Mario", si legge su un cartello posizionato tra le aiuole del cortile, poi tutti i vicini di casa gli hanno donato un lungo applauso. 

Succede a San Mauro Torinese dove un'intera comunità si è stretta intorno a un uomo di 80 anni che ha vissuto sulla propria pelle l'emergenza coronavirus e fortunatamente ne è uscito. 

L'uomo ha lottato contro il virus e ha vinto. L'emozione gli impedisce di fare il discorso che gli chiedono e si limita a dire un semplice "Grazie ragazzi con tutto il cuore". Siamo lontani, è vero. Non possiamo stringerci in un abbraccio, ma l'umanità e l'amicizia non hanno bisogno di contatto fisico. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento