Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, nei prossimi giorni più controlli nei parchi cittadini: si può solo transitare

Le chiusure nei comuni della provincia

 

"Nei prossimi giorni rafforzeremo ancora i controlli nei parchi della nostra città", a dirlo è Chiara Appendino e lo fa con un video pubblicato su facebook e rivolto alla cittadinanza di Torino. Il motivo? Ci sono ancora troppe persone che non rispettano le misure di contenimento del coronavirus messe in campo dal governo.

A Torino i parchi non sono chiusi, ma sono stati apposti cartelli che informano della necessità di non fermarsi e non creare alcun tipo di assembramento.

"Per quanto riguarda le attività produttive c'è un grandissimo e altissimo rispetto delle norme. Per quanto riguarda le nostre abitudini possiamo fare di meglio", continua la sindaca che poi sollecita la popolazione a continuare a fare lo sforzo che sta richiedendo il Governo nonostante le belle giornate che potrebbero tentarci a uscire. 

"In una giornata di questo tipo, con il sole e con i bimbi a casa ci viene voglia di uscire e di portarli al parco, magari in gruppo facendoli incontrare con i loro amichetti. Ecco, questo non va fatto e non va fatto soprattutto in questo momento in cui siamo nella fase di contenimento", ha proseguito Chiara Appendino. 

"Vi chiedo di continuare a sforzarvi nel non uscire di casa se non strettamente necessario. Se dovete passare da un parco dovete transitarvi, quindi evitare la sosta e l'assembramento; se dobbiamo andare a fare la spesa facciamolo da soli, uno per nucleo familiare. Semplici abitudini che possono incidere significativamente sulla nostra capacità di superare l'emergenza", ha concluso la sindaca.

Parchi chiusi in provincia: i Comuni che hanno deciso

In provincia di Torino hanno deciso di chiudere i propri parchi, con apposite ordinanze, i Comuni di Beinasco, Borgaro Torinese, Carmagnola, Caselle Torinese, Chieri, Collegno, Druento, Grugliasco, Mappano, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Poirino, Rivalta di Torino, Rivarolo Canavese, Rivoli, Santena, Settimo Torinese, Vinovo e Volvera. Altre amministrazioni comunali, invece, hanno deciso, come nel caso di Torino, di rafforzare i monitoraggi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento