Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiama i carabinieri per denunciare il vigile senza mascherina, ma in caserma finisce lui

I residenti inveiscono contro le forze dell'ordine

 

Chiama i carabinieri per denunciare un agente della polizia municipale senza mascherine, ma alla fine viene portato in caserma lui. È quel che è accaduto a un ragazzo di Chivasso nel pomeriggio di ieri, giovedì 28 maggio 2020, intorno alle ore 19 in via Berruti. A riprendere la scena diversi cittadini che poi hanno postato il video sui social network. 

Cinque minuti e quarantacinque secondi di filmato in cui viene testimoniata l'escalation di nervosismo che porta all'arresto del ragazzo. I fatti. Secondo le testimonianze di chi ha assistito alla scena il giovane dopo aver visto un agente della polizia municipale senza mascherina decide di chiamare i carabinieri per denunciarlo. 

Quel che accade dopo l'arrivo dei carabinieri viene testimoniato dal video. Il ragazzo, con toni accesi, cerca di far vedere ai militari le fotografie che ha scattato dove si vedrebbe l'agente di polizia municipale senza mascherina. Alle 19 di ieri in Piemonte e provincia di Torino non era ancora scattata l'obbligatorietà della mascherina anche all'aperto; sarebbe scattata qualche ora dopo, a mezzanotte. 

Il ragazzo quando vede che la sua denuncia non viene accolta si innervosisce ancora di più. Evidentemente da quel che si può sentire c'è un retroscena: il giovane durante questa pandemia, da quel che dice lui, avrebbe ricevuto una multa di 280 euro: "Perché io ho preso 280 euro di multa che ora devo pagare?", urla il ragazzo contro gli agenti. 

Da qui gli animi si scaldano e i carabinieri decidono di portarlo in caserma, ma quando il ragazzo viene immobilizzato e condotto verso la macchina scatta la protesta dei residenti che cominciano a inveire contro carabinieri e agenti della municipale. 

In poche ore sui social network il video è diventato virale totalizzando oltre 45.000 visualizzazioni e più di 900 condivisioni. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento