Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il Salone dell'Auto dice addio a Torino, la prossima edizione sarà a Milano

 

L'edizione 2020 del Salone dell'Automobile non si terrà a Torino. Ad annunciarlo è lo stesso Andrea Levy che in una nota scrive: “Seguendo la nostra vocazione innovativa, abbiamo scelto per il 2020 di organizzare la 6° edizione in Lombardia, in collaborazione con ACI. Sarà un grande evento internazionale, all’aperto e con una spettacolare inaugurazione dinamica a Milano nella giornata di mercoledì 17 giugno 2020. Ringraziamo la Città di Torino per aver collaborato in questi 5 anni alla creazione di un evento di successo, capace di catalizzare l’attenzione del grande pubblico e di tutto il mondo automobilistico".

Poche righe che arrivano dopo giorni di discussioni e polemiche, interne anche alla maggioranza 5 Stelle in consiglio comunale. Alcuni consiglieri grillini infatti non vedevano di buon occhio la realizzazione della manifestazione all'interno del Parco del Valentino e a riguardo era stata presentata anche una mozione per chiedere di non realizzare in quel contesto l'edizione 2020. 

Voto che ormai non ci sarà perché l'organizzazione ha deciso di spostare tutto l'evento in Lombardia, città dalla vocazione internazionale e che metterà a disposizione Parco Sempione. Annuncio che deve essere arrivato sulla testa della sindaca Chiara Appendino come una doccia d'acqua gelida visto che ancora questa mattina, giovedì 11 luglio - come si può vedere dal video - dichiarava di voler mantenere il Salone a Torino e che avrebbe votato in consiglio comunale contro la mozione proposta dalla sua stessa maggioranza.

"È un evento che quest'anno ha portato 700.000 persone. Ieri, insieme all'assessore Sacco, abbiamo incontrato Andrea Levy - presidente del Salone dell'Automobile - e gli abbiamo garantito il pieno supporto da parte della Città. Stiamo ragionando in un'ottica pluriennale anche di comunicazione e quindi noi siamo a disposizione" - evidentemente quel che sindaca e assessora hanno detto ad Andrea Levy non è bastato a convincerlo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento