Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Le richieste della sindaca al nuovo Governo, su Salvini dice: "Ha dato un grande contributo alla Città"

ATP, Metro 2, area di crisi sono le priorità

 

"Siamo felici che ci sia un Governo con il quale continuare a interloquire" - così la sindaca di Torino, Chiara Appendino, saluta il nuovo incarico che il Presidente della Repubblica ha concesso a Giuseppe Conte, il Presidente del Consiglio che fino al mese scorso guidava la maggioranza formata da Lega e Movimento 5 Stelle e che ora guiderà un nuovo esecutivo composto da Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. 

"Con il Partito Democratico su alcuni temi ci sono state convergenze evidenti, mentre su altre ci sono state divergenze evidenti. Da Parte mia e di tutta l'amministrazione comunale continuerà a esserci scontro dove ci sono divergenze e confronto dove ci sono convergenze. Se un provvedimento è condiviso e può essere migliorato a prescindere da chi rappresenta quella forza politica ben venga, ma questo non perché io stia cercando una maggioranza allargata. C'è un programma e su quello noi ci muoveremo. 

Poi la sindaca ha messo sul tavolo i progetti sui quali chiede continuità al nuovo Governo: "Per quanto riguarda Torino area di crisi, ATP, Metro 2, Casa delle Tecnologie e Regio sono progetti che devono andare avanti". Progetti che significano anche risorse che arriveranno a Torino. 

Infine un pensiero per Salvini, l'ex ministro dell'Interno e alleato di Governo: "Non rinnego che Salvini abbia dato un grande contributo alla Città di Torino. Il progetto Moi è iniziato con il ministro Minniti; senza Salvini che ha dato anche maggiori risorse quel progetto non sarebbe portato avanti. Interesse verso Torino c'è stato. Il mio modello però non è andare con la forza a liberare gli immobili. Spero che il prossimo ministro dell'Interno abbia la stessa attenzione che hanno avuto Minniti e Salvini nei confronti della nostra città. Anche perché avremo bisogno di lui su alcune tematiche come per esempio i campi rom e non solo che stanno creando difficoltà sul nostro territorio" - ha concluso Appendino. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento