Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La sfida di Chiamparino: la TAV per combattere l'inquinamento e convoca tutti i deputati piemontesi

 

«La linea ad Alta Velocità Torino-Lione è un'opera di importanza strategica per il Piemonte e per tutto il nord-ovest», parola di Sergio Chiamparino. Il Presidente della Regione Piemonte non vuole proprio arrendersi all'idea che il nuovo Governo possa mettere in discussione la TAV e, a margine della cerimonia per l'arrivo della metropolitana al Lingotto, ha scherzosamente ribadito alla Sindaca di Torino che, se necessario, è pronto ad andare a difendere il cantiere fino sotto il Moncenisio. 

«La Tav - ha poi aggiunto - non ha solo un valore trasportistico, ma anche ambientale perché se si vuole dare un contributo significativo alla lotta all'inquinamento bisogna favorire lo spostamento del traffico, in particolare di quello delle merci dai mezzi su gomma alla ferrovia, ma la ferrovia deve essere competitiva».

Infine sulla possibilità di un eventuale blocco dei lavori ha ribadito: «I lavori vanno avanti e io continuo a sostenere la validità strategica dell'opera dal punto di vista economico e ambientale. Ora spetta ad altri - ha concluso - dire eventualmente perché la vogliono bloccare, non a me continuare a dire perché farla, perché è ormai chiaro». 

Intanto Chiamparino ha convocato per il prossimo 18 giugno nel Palazzo della Regione un incontro con tutti i parlamentari piemontesi per discutere di infrastrutture strategiche, a partire dalla nuova ferrovia Torino-Lione.

Potrebbe Interessarti

  • Donna caricata a forza su un furgone in pieno centro, il momento del sequestro: video

  • Chieri sotto il nubifragio, le immagini del violento Downburst: il video

  • La pizza è buona, ma la corrente è rubata dalla rete pubblica: denunciato il titolare

  • "Sono emozionata, hanno fatto una nuova ciclabile bella e ordinata" e la sindaca condivide il video

Torna su
TorinoToday è in caricamento