Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In casa piantine di marijuana e dosi già pronte, coltivatore finisce ai domiciliari

Anche dal padre

 

In manette un 44enne di Casalborgone. A suo carico l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri della stazione di Castiglione Torinese che, durante un'approfondita perquisizione, hanno trovato a casa dell'uomo a Casalborgone e a casa del padre a San Raffaele Cimena diverse piantine di marijuana e droga pronta per la vendita. 

In totale i militari hanno sequestrato tre piante di marijuana complete di fluorescenze; 80 grammi circa di hashish suddivisa in pezzi pronti per la vendita; 13 grammi di marijuana sfusa; sei grammi di pasta di cocaina. Inoltre hanno sequestrato un coltellino multiuso e un taglierino con evidenti tracce da taglio di sostanza stupefacente; varie bustine e materiale in cellophane per il confezionamento; due bilancini di precisione digitale; un telefono cellulare. 

L'uomo al momento è agli arresti domiciliari. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento