Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Tensioni, scontri e un fermato: la protesta contro il Burger King sfocia nel caos

 

Chi lo avrebbe mai detto che l'apertura di un Burger King di fianco alla sede dell'Università di Torino, Palazzo Nuovo, avrebbe creato tanto scompiglio. Già da alcune settimane lo scontento serpeggiava tra le vie del polo universitario, ma mai si era arrivati a quanto è successo oggi. Un vero e proprio pomeriggio di tensione e passione

L'annuncio del flash mob organizzato dagli studenti arriva attraverso i social network. I ragazzi si autoconvocano. Qualcuno arriva con il panino, altri con i libri. L'intenzione è di entrare all'interno del fast food e occupare i tavoli per mangiare - il cibo portato da casa - è studiare. Il motivo? Quegli spazi gli studenti li rivendicano. Dicono che devono essere destinati a loro e non ai privati. Le aule studio non sarebbero sufficienti e ribadiscono che Università avrebbe dovuto destinare quei luoghi alla loro formazione. 

La protesta però degenera. Intorno alle 13.30 gli studenti cercano di entrare dentro il Burger King. I carabinieri lasciano passare una delegazione, ma sbarrano le porte alla massa. È in questo momento che ha inizio il parapiglia. All'interno del fast food ci sono avventori occasionali, anche bambini. I carabinieri in tenuta antisommossa entrano dentro e a forza sgomberano il locale dagli studenti che in pochi minuti si riorganizzano e si dirigono sotto il Rettorato. 

Lì, altra tensione. Il portone è chiuso. Chi è dentro non esce, chi è fuori non entra. Anche i dipendenti non possono tornare al proprio posto di lavoro. Qui l'ennesimo scontro con le forze dell'ordine. Uno studente viene fermato. Alla fine gli studenti vanno via, si riuniscono in assemblea. Però per loro la vicenda non sembra essere finita qui. Burger King intanto ribadisce la legittimità a essere in quello spazio e annuncia per la prossima settimana una conferenza stampa congiunta con l'Università.

Potrebbe Interessarti

  • Donna caricata a forza su un furgone in pieno centro, il momento del sequestro: video

  • Chieri sotto il nubifragio, le immagini del violento Downburst: il video

  • La pizza è buona, ma la corrente è rubata dalla rete pubblica: denunciato il titolare

  • "Sono emozionata, hanno fatto una nuova ciclabile bella e ordinata" e la sindaca condivide il video

Torna su
TorinoToday è in caricamento