Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Comprare i prodotti invenduti dei ristoranti famosi adesso si può: li paghi 1/3 del prezzo

 

Oltre all'utile anche il dilettevole. Sì, perché l'applicazione Too Good To Go, che è stata presentata mercoledì 16 maggio al Ristorante Del Cambio, è vero che si pone l'obiettivo di ridurre lo spreco alimentare, ma nei fatti può essere un buon modo per togliersi qualche sfizio. In che senso? 

L'obiettivo dell'applicazione per dispositivi mobile - cellulari e tablet - è quello di ridurre i prodotti invenduti per i commercianti. Come? Mettendolo in vendita a un terzo del prezzo di mercato. In questo modo si combatte lo spreco alimentare perché quel cibo altrimenti sarebbe destinato alla spazzatura. Il cliente potrà tramite l'app scoprire in quali esercizi commerciali sono disponibili borse di Too Good To Go e potrà andarle a ritirare una volta effettuato il pagamento. 

In cosa consiste il dilettevole? Beh, tra i prodotti invenduti ci sono delle vere chicche. Capita dunque che nella borsa del Ristorante Del Cambio, per esempio, si possano trovare acciughe al verde oppure agnolotti fatti a mano. Particolarità del sistema è che si compra alla cieca, infatti il cliente quando acquista la borsa non è al corrente di cosa ci sarà dentro. 

Tra i punti vendita aderenti a Torino ci sono ristoranti, negozi alimentari e albergatori. In città in totale sono circa 80 gli store aderenti, tra gli altri la Farmacia Del Cambio, Gaudenti, Gerla, Miagola Cafè, il Golden Palace, El Pan d'na volta, Panacea e alcuni store a Porta Palazzo. Il 70% delle borse messe a disposizione dai commercianti ogni giorno viene venduta.  

L'applicazione è presente in 10 Paesi europei, registra 10 milioni di utenti - 560.000 in Italia - e si stima che ogni giorno vengano venduti 14.000.000 di pasti. 

Potrebbe Interessarti

  • Un cagnolino cade nel canale e non riesce più a uscire: il video del salvataggio

  • Donna caricata a forza su un furgone in pieno centro, il momento del sequestro: video

  • La pizza è buona, ma la corrente è rubata dalla rete pubblica: denunciato il titolare

  • Chieri sotto il nubifragio, le immagini del violento Downburst: il video

Torna su
TorinoToday è in caricamento