Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Crisi di Governo, Cirio vuole il voto subito: "Innaturale non votare perché altrimenti vincerebbe Salvini"

Per il presidente della Regione Piemonte il centrodestra dovrebbe correre unito

 

Crisi di Governo, anche per Alberto Cirio, il presidente della Regione Piemonte, è necessario andare al voto immediatamente: "Mi sembra innaturale che qualcuno possa pensare di fare Governi diversi solo perché se si andasse al voto vincerebbe Salvini e il centrodestra. Un ragionamento che non rispetta l'intelligenza degli italiani".

Il Presidente della Regione Piemonte ha spiegato che a suo avviso un eventuale Governo formato da Movimento 5 Stelle e Partito Democratico sarebbe un esecutivo di minoranza nell'opinione pubblica, nel sentire delle persone e nel voto degli elettori: "Credo nell'unica soluzione che la democrazia impone, ovvero ridare la parola ai cittadini. È una questione di rispetto della volontà popolare che è stata evidente anche alle ultime elezioni europee. Credo che la possibilità di avere un nuovo Governo ci sia passando attraverso il voto popolare. Auspico che la saggezza del Presidente della Repubblica voglia far sì che i cittadini possano esprimere il proprio parere". 

Infine un commento su quello che dovrebbe essere il futuro del centrodestra italiano: "Abbiamo bisogno di avere una maggioranza certa perché il mare è in tempesta e in queste situazioni ci vuole un Governo della nave scelto dai cittadini, legittimato dal voto popolare e con una rotta ben chiara e precisa. Da sempre credo nella necessità che il centrodestra sia unito. Insieme abbiamo vinto il Piemonte e in tutte le Regioni d'Italia. I cittadini ci hanno premiato quando abbiamo presentato progetti coerenti, il progetto coerente del centrodestra c'è". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento