Video gol e sintesi partita Juventus-Lecce 4-0: Dybala, rigore Ronaldo, Higuain, de Ligt

Gli higlights

 

La partita Juventus-Lecce, valida per la 28esima giornata di Serie A 2019-20, è terminata con il risultato di 4-0: gol di Dybala al 53', raddoppio su rigore di Ronaldo al 62', terzo gol di Higuain all'83', poker definitivo di de Ligt all'85'.

Fin dalle prime battute del match i giocatori della Juve appaiono poco concentrati, propensi all'errore soprattutto in difesa. E infatti per tutto il primo tempo concedono con grande facilità il tiro agli avversari, che fortunatamente non impegnano più di tanto Szczesny. Nella porta opposta, il primo tiro è di Rabiot al 20', ma per vedere le prime vere palle gol bisogna aspettare che il Lecce rimanga in 10 per l'espulsione al 36' di Lucioni, che sbaglia un controllo e poi ferma Bentancur lanciato a rete col pallone rubato. 

Al 41' Cristiano Ronaldo sbaglia una clamorosa palla gol: corner dalla sinistra di Dybala, de Ligt fa alla perfezione il blocco richiesto da CR7 che però da solo favanti a Rafael manda di testa fuori dallo specchio. Poco dopo anche Bernardeschi non trova la porta da due passi dopo un cross basso proprio di Ronaldo. 

Nel secondo la Juve sale lievemente di ritmo, e i risultati si vedono. Il primo a sfiorare il vantaggio è Bonucci, che costringe Gabriel al miracolo dopo il suo colpo di testa da corner. Ma per sbloccare il risultato ci va un regalo della difesa leccese, che dà pallo a Ronaldo rapido nel servire a Dybala l'assist per un mancino che si infila all'incrocio dei pali per il gol dell'1-0.

La Juve non si accontenta e approfitta della superiorità numerica. Al 60' CR7 si conquista un rigore per un fallo ingenuo di Rossettini, lo stesso Cristiano va dal dischetto e come col Bologna tira centrale e segna il gol che vale il 2-0.

Il portoghese subito incita i compagni a non mollare, ma è solo nel finale che la Juve chiude il match. All'83' il neo entrato Higuain sfrutta un altro delizioso assist di CR7, il cui tacco lo libera al tiro e il Pipa firma il gol del 3-0.

Il gol del 4-0 arriva poco dopo, e a segnarlo è de Ligt che con un contorto colpo di testa da calcio d'angolo beffa Rossettini e Gabriel sigillando la prima goleada dell'era Sarri.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento