Video gol e sintesi partita Atalanta-Juventus 3-0 Coppa Italia: gol di Castagne, Zapata doppietta

Gli highlights

 

Atalanta-Juventus di Coppa Italia è finita con il risultato di 3-0. In gol Castagne al 37', Zapata al 39'. La Juve viene così eliminata dalla Coppa Italia dopo quattro anni di vittorie consecutive dal 2015 al 2018: l'ultima volta i bianconeri, allenati da Conte, erano stati eliminati dalla Roma nel 2014. La Juve inoltre ha perso stasera la prima partita della stagione contro una squadra italiana, dopo le battute d'arresto in Champions contro Manchester United e Young Boys.

Il gol dell'1-0 arriva al 37', dopo un primo tempo sottotono della Juve che ha perso anche Chiellini per infortunio, con lo spostamento di De Sciglio in mezzo e l'ingresso di Cancelo. E proprio il portoghese, decisivo nella rimonta con la Lazio di domenica, perde palla a difesa sguarnita e mette Castagne nelle condizioni di tirare e di segnare la prima rete. Il raddoppio dell'Atalanta arriva poco dopo: Dybala perde palla e forse subisce fallo, nella ripartenza nerazzurra la palla arriva a Zapata che si libera e arriva al tiro infilando di nuovo Szczesny. Dopo il gol Allegri viene espulso per le proteste legate al mancato calcio di punizione assegnato in precedenza alla Juve.

Nel secondo tempo la Juve prova a prendere in mano la partita, ma il possesso palla si rivela sterile e raramente Ronaldo e compagni si rendono pericolosi. E nel finale arriva addirittura il 3-0 dell'Atalanta: all'85' De Sciglio sbaglia completamente un appoggio per Szczesny dando di fatto la palla a Zapata che non sbaglia e segna il gol che spegne qualunque velleità di rimonta.

Prossima partita per i bianconeri in campionato è Juve-Parma.

Potrebbe Interessarti

  • L'azione da favola alla Partita del Cuore: CR7-Totti-Pirlo contro Buffon | Video

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

  • Bus prende fuoco al capolinea, paura per i passeggeri

Torna su
TorinoToday è in caricamento