Europa League, il Torino pesca il tosto l'Atletico Bilbao

La squadra granata giocherà l'andata in casa, allo stadio Olimpico. Ci sono squadre di 17 diverse nazionalità nei sedicesimi di UEFA Europa League

Nell'urna di Nyon, il Torino pesca l'Atletico Bilbao per i sedicesimi di finale di Europa League. La squadra granata giocherà l'andata in casa, allo stadio Olimpico. Il ritorno sarà invece al San Memès.

L'ultima volta che il Torino ha giocato nelle competizioni per club UEFA in primavera è stato nel 1994, quando i Granata persero con l'Arsenal nei quarti di finale di Coppa delle Coppe.

"Essere arrivati a questo punto è un grande risultato per il Torino e spero che in Italia e in Europa si noti che il Torino è tornato tra le grandi dopo molti anni difficili", commenta Ventura.

Ben 5 le italiane ancora in gara per questa edizione sella seconda manifestazione europea. I campioni in carica del Sevilla hanno dovuto aspettare fino a giovedì per assicurarsi la qualificazione, così come Villarreal, Torino, Guingamp, Young Boys e Wolfsburg. L'FC Dinamo Moskva ha fatto lo stesso grazie alla bella vittoria contro il PSV Eindhoven per 1-0 che le ha permesso di chiudere il girone con sei vittorie su sei. 

>>> IL TABELLONE DEI 16ESIMI <<<

Primo confronto ufficiale tra Torino ed Athletic Bilbao nelle coppe europee. I baschi contano 15 precedenti con club italiani e bilancio di 8 successi, 3 pareggi e 4 sconfitte. L'ultima formazione italiana ad aver battuto i baschi è stato il Parma, il 6 dicembre 1994, vittoria al Tardini per 4-2 in coppa Uefa; poi 7 incroci, con 4 successi dell'Athletic e 3 pareggi. 

L'Athletic Bilbao, nelle coppe europee 2014-'15, ha iniziato il proprio cammino in Champions League, eliminando il Napoli di Benitez al playoff di agosto (1-1 l'andata al San Paolo, 3-1 al ritorno al San Mames), finendo poi terzo nel girone che ha promosso Porto e Shakhtar Donetsk. I baschi nelle 6 gare del girone hanno messo insieme un bilancio di 2 vittorie (1-0 a Donetsk sullo Shakhtar e 2-0 in casa sul Bate Borisov), 1 pareggio (0-0 in casa contro lo Shakhtar) e 3 sconfitte (1-2 in Bielorussia dal Bate, 1-2 fuori casa e 0-2 in casa contro il Porto), con 7 punti totalizzati. In panchina baschi guidati da Ernesto Valverde.

Nei sedicesimi ci sono sette campioni nazionali: Legia (Polonia), Aalborg (Danimarca), Salisburgo (Austria), Celtic (Scozia), Olympiacos (Grecia), Anderlecht (Belgio) e Ajax (Olanda).

Verso Varsavia
Ottavi: Sorteggio 27 febbraio, partite 12 e 19 marzo
Quarti: Sorteggio 20 marzo, partite 16 e 23 aprile
Semifinali: Sorteggio 24 aprile, partite 7 e 14 maggio
Finale: Mercoledì 27 maggio, Stadio Nazionale, Varsavia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento