Sintesi e pagelle Juventus-Genoa 2-0 Coppa Italia: Dybala e Higuain portano la Juve al derby

Un gol per tempo delle stelle argentine e la Juve si qualifica ai quarti, dove troverà il Toro

La Juventus ha battuto 2-0 il Genoa negli ottavi di finale a turno unico di Coppa Italia TIM Cup 2017-18. Di Dybala e Higuain i gol che valgono il successo e la qualificazione ai quarti, dove la Juve troverà il Torino che questo pomeriggio ha battuto in trasferta la Roma.

Il derby di Coppa Italia Juve-Toro si giocherà mercoledì 3 gennaio all'Allianz Stadium. In calendario anche il derby Milan-Inter, che si giocherà il 27 dicembre.

Sintesi primo tempo

All'inizio la Juve si difende in scioltezza, ma quando deve proporre trame di gioco offensivo si trova in difficoltà senza il solito riferimento centrale, ma pian piano i rientri di Dybala e gli inserimenti di Sturaro e Marchisio si fanno più regolari e precisi. La prima vera occasione capita al 24' a Douglas Costa su assist di Bernardeschi, ma il tiro del brasiliano è parato da Lamanna.

Dopo la mezz'ora la Juve alza il ritmo, e si rende pericolosa con Bernardeschi, Marchisio e Dybala, ma è solo al 43' che la Joya, fin lì impreciso, torna a far gol con un'azione perfetta: stop con veronica, tiro sul secondo palo, rete ed esultanza rivolta prima verso la tribuna, poi verso i compagni in panchina Matuidi e Benatia. Al 45' Douglas Costa fallisce un'altra occasione da rete.

Highlights secondo tempo

Nella ripresa la Juve prova ad amministrare e a cercare il gol in ripartenza, ma soffre le iniziative di Galabinov, a cui si deve opporre Szczesny con una parata e un'uscita bassa in anticipo. Allegri mette dentro e il cambio tattico al 4-2-3-1 fa sbandare i bianconeri, ma il Pipita si fa perdonare quasi subito, perché al 76' riceve palla da Dybala al limite dell'area, fa a sportellate con un paio di difensori genoani e segna il gol del 2-0 con un diagonale destro tecnicamente perfetto. 

Nel finale la Juve si rilassa un po' troppo, tanto che all'82' Asamoah recupera palla in area e tenta il dribbling, perdendo palla e procurando il rigore invece di allontanare il pallone, in una replica di Evra col Bayern Monaco che fa infuriare e urlare Allegri in panchina. Ma gli assistenti VAR richiamano Maresca al monitor, e l'arbitro dopo aver osservato le immagini torna sui suoi passi e revoca il calcio di rigore per il lieve contatto tra Asamoah e Pellegri, per certi aspetti simile a quello che è costato un dubbio rigore contro il Toro a Roma oggi.

Il risultato non cambia più fino alla fine, e la Juve elimina il Genoa ottenendo la qualificazione ai quarti di finale per un derby "extra" con il Toro. 

Tabellino completo, voti e pagelle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento