Shakhtar-Juventus 0-1 | Quale biscotto? Vittoria e primo posto

Nel primo tempo succede poco con la Juve che reclama per un rigore netto. Nella ripresa un autorete di Kucher regala il primo posto ai bianconeri

Impresa della Juventus a Donetsk che batte 1 a 0 lo Shakhtar a passa al primo posto nel girone. Alla Donbass Arena, nel primo tempo, le due squadre giocano a ritmi controllati con i bianconeri che, però, reclamano per un fallo di mano in area di Fernandinho. Nella rirpesa un palo per parte ma soprattutto l'autorete di Kucher che decide il match e permette ai bianconeri di gioire.

IL MATCH - Partono meglio gli ucraini ma è la Juve a protestare al 21': è Pirlo a battere un punizione che genera un tocco di mano di Fernandinho in piena area. Era rigore. Juventus vicinissima al goal alla mezzora: Vucinic ruba palla sulla tre quarti e serve Giovinco al limite dell'area. Diagonale che sfiora il palo. Nel finale di primo tempo Giovinco prova a sorprendere Pyatov dalla lunghissima distanza. Conclusione centrale, nessun problema per il portiere. Buon primo tempo della Juve, che è riuscita a controllare la partita e proporsi continuativamente in attacco, pur non creando occasioni davvero pericolose. Lo Shakhtar cerca di fare la sua partita, per ora però la difesa juventina riesce a contenere la sua iniziativa piuttosto agevolmente.
 
Nella ripresa Devic entra al posto di Eduardo. Al minuto 4 Rakitskij batte una punizione dal limite dell'area. Gran botta a cui Buffon si oppone di pugno. La palla finisce ad Alex Texeira, la cui conclusione finisce sugli spalti. All'ottavo azione in velocità, al termine della quale Pogba appoggia fuori per Pirlo. Tiro di prima intenzione che scheggia il palo e finisce fuori. Al minuto 11 la rete che decide il match: Vucinic tiene palla al limite dell'area, poi apre per Lichtsteiner, in sospetto fuorigioco. Il giocatore mette un cross teso su cui si avventa Giovinco, che sfiora palla mandando fuori tempo Kucher, il cui tocco finisce in porta. Juve in vantaggio.
 
Al 22' Rat al centro, in ritardo la difesa della Juve. Arriva di gran carriera Ilsinho che tira di prima intenzione. Buffon non ci arriva in tempo, per sua fortuna la palla finisce sul palo. Poco dopo ripartenza della Juve. Vidal lancia Vucinic. Pyatov esce e Vucinic lo salta, è però costretto ad allargarsi. La porta rimane vuota, ma mezza difesa si mette sulla linea e intercetta la conclusione di Pogba. La partita finisce qui, la Juve si impone di misura sullo Shakhtar e passa come prima nel girone. Che impresa. 
 
TABELLINO: SHAKHTAR-JUVENTUS 0-1
Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakytskyy, Rat; Fernandinho, Stepanenko; Alex Teixeira (20' st Ilsinho), Mkhitaryan, Willian; Eduardo (1' st Devic). A disp.: Kanibolotsky, Kryvtsov, Kobin, Gai, Douglas Costa. All.: Lucescu. 
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Giovinco (47' st Giaccherini), Vucinic (43' st Matri). A disp.: Storari, Caceres, Padoin, Marrone, Quagliarella. All. Alessio. 
Arbitro: Eriksson (Svezia)
Marcatori: 11' st autogol Kucher (S)
Ammoniti: Vidal, Chiellini (J), Stepanenko, Eduardo, Kucher, Mikhitaryan (S)

 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento