Probabili formazioni Toro-Juve: il derby per dimenticare le ultime rimonte

Dopo le dolorose rimonte subite da Genoa e soprattutto Bayern, Torino e Juventus si affrontano in un derby che ha fortissime motivazioni per entrambe le squadre.

Il Torino ospita allo Stadio Olimpico la Juventus nel 142esimo derby della Mole in Serie A, domenica 20 marzo alle ore 15. Un derby in cui entrambe le squadre hanno molto da perdere ma anche da riguadagnare, soprattutto dopo le ultime due dolorose rimonte, a Genova per i granata e ancor più a Monaco per i bianconeri, in cui a dare colpi letali sono stati gli ex Cerci e Coman. Per la Juve l'obbligo è vincere per mantenere le distanze col Napoli, per il Toro i 3 punti darebbero un po' di morale a una squadra che sta attraversando un calvario, più che un momento di passaggio: nelle ultime dieci giornate 4 sconfitte, 4 pareggi e solo 2 vittorie per Glik e compagni, che sperano di bissare la vittoria dell'anno scorso.

Ad aggiungere motivazioni ai granata c'è il pessimo 4-0 rimediato a dicembre in Coppa Italia, e per Immobile e Belotti c'è anche la sfida di fermare il possibile record di Buffon, a cui basterebbero 4' per battere l'ultraventennale primato di imbattibilità di Sebastiano Rossi.

QUI TORO - A parte Avelar, Ventura ha a disposizione tutta la rosa. Il tecnico granata potrebbe tentare la carta Gazzi titolare al posto di Vives che non ha certo brillato nelle ultime apparizioni, con Acquah che potrebbe mandare in panchina uno tra Baselli e Benassi. Sulle corsie esterne Molinaro e Zappacosta si giocano un posto, mentre il match winner di un anno fa, Bruno Peres, è sicuro del posto, così come la difesa titolare e il duo d'attacco Belotti-Immobile, autori insieme a Benassi (2) di 13 degli ultimi 14 gol granata.

QUI JUVE - Situazione ben diversa nell'infermeria bianconera. Scontata l'assenza di Marchisio, molto probabili quelle di Chiellini e Dybala (ancora precauzione per l'argentino che ha saltato la trasferta di coppa), non si possono escludere anche quelle di Barzagli e di Mandzukic, che secondo alcune voci avrebbe avuto un'accesa discussione con Allegri prima della sfida contro il Bayern perché voleva partire titolare. Morata è quasi certo di essere confermato tra gli 11, così come Rugani avrà quasi sicuramente una chance. Al contrario almeno uno tra Lichtsteiner ed Evra dovrebbe partire dalla panchina: sulle fasce Cuadrado, autore del gol partita all'andata, e Alex Sandro.

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Acquah, Gazzi, Benassi, Molinaro; Immobile, Belotti. All. Ventura.

Buffon (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Morata, Zaza. All. Allegri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento