Probabili formazioni Inter-Juve: turnover per i bianconeri, non per i nerazzurri

Dopo il 3-0 dell'andata qualificazione in finale di Coppa Italia quasi al sicuro per i bianconeri, che potranno far riposare i giocatori con più minuti. Diversa la situazione interista, che deve salvare almeno la faccia, dopo le dure parole di Javier Zanetti

Mercoledì 2 marzo alle 20.45 l'Inter ospita la Juve nella semifinale di ritorno della Coppa Italia 2015-2016. Dopo il 3-0 dell'andata, il passaggio del turno per i bianconeri appare poco più di una formalità, anche in virtù della netta supremazia mostrata appena due giorni fa in campionato. Per questo Allegri dovrebbe ricorrere a un ampio turnover dei giocatori con maggior minutaggio. Diversa la situazione in casa nerazzurra: dopo il 2-0 di domenica, il vicepresidente e bandiera interista Javier Zanetti ha avvertito la squadra che il risultato penalizzante di un mese fa non può essere una scusa per tirare i remi in barca e arrendersi prima ancora di giocare. Per questo è molto probabile che Mancini si affiderà a quella che per lui sarà la miglior formazione possibile per tentare l'impresa disperata.

QUI INTER - Il tecnico interista sembra orientato a lasciar perdere il tentativo di fermare i bianconeri con un modulo a specchio, come visto domenica. Quasi certo il ritorno alla difesa a 4, con Santon e Nagatomo sugli esterni e Medel e Juan Jesus in mezzo. Per il resto Mancini pare ancora incerto se affidarsi al 4-3-3 o al 4-2-3-1. Di conseguenza potrebbero cambiare i giocatori scelti, tra i quali l'unico certo pare essere Brozovic, assente allo Stadium per squalifica. Anche Kondogbia è quasi sicuro del suo impiego tra gli 11 titolari, mentre il ballottaggio più incerto è quello tra Eder e Icardi.

QUI JUVE - Tra i bianconeri è scontata la presenza di Neto in porta, mentre molto probabile è l'utilizzo di Padoin, Rugani e Pereyra, che avranno così modo di "mettere in crisi" Allegri per il resto della stagione. Allo stesso modo, nel probabile 4-3-1-2 juventino il tandem d'attacco sarà sicuramente composto da Morata e Zaza, affiatati in campo e amici fuori, come testimonia il loro abbraccio dopo il 2-0 dello spagnolo di domenica sera. A centrocampo molto probabile il ritorno di Asamoah.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Santon, Medel, Juan Jesus, Nagatomo; Brozovic, Kondogbia; Biabiany, Jovetic, Ljaic; Icardi. All. Mancini.

Juventus (4-3-1-2): Neto; Padoin, Rugani, Barzagli, Evra; Sturaro, Hernanes, Asamoah; Pereyra; Morata, Zaza. All. Allegri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento