Probabili formazioni Bayern-Juve: Allegri senza Dybala, Marchisio e Chiellini. Mandzukic stringe i denti

Sempre più ardua l'impresa per la Juve che in Germania parte dal 2-2 dell'andata e deve fare a meno di Dybala e Marchisio out per infortunio. Fuori dai titolari anche Chiellini non del tutto recuperato. Mandzukic, dolorante alla schiena, dovrebbe sacrificarsi per trascinare i bianconeri contro la sua ex squadra

Si fa sempre più difficile la qualificazione ai quarti di finale di Champions League per la Juventus, che domani sera a Monaco deve vincere o pareggiare almeno 3-3 per eliminare il Bayern nel ritorno degli ottavi. Se già il risultato dell'andata (2-2) rendeva un'impresa il passaggio del turno, il quoziente di difficoltà sale ora alle stelle a causa dell'assenza certa di Dybala e Marchisio, oltre a quella molto probabile, almeno dal 1', di Chiellini e alle condizioni precarie di Mario Mandzukic.

"Paulo Dybala e Claudio Marchisio non saranno a disposizione per la sfida contro il Bayern Monaco in programma mercoledì sera all'Allianz Arena" si legge in una nota ufficiale della Juventus. Per l'attaccante argentino, uscito anzitempo dall'allenamento di ieri, gli esami diagnostici effettuati questa mattina hanno evidenziato un edema da sovraccarico del soleo sinistro, che potrebbe tenerlo fuori anche per il derby di domenica. Per Marchisio, che nel corso dell'allenamento di ieri ha accusato un problema muscolare al polpaccio sinistro, gli accertamenti hanno evidenziato una lesione di primo grado del soleo che porta a una prognosi di 20 giorni. Quasi sicuramente escluso dagli 11 titolari di domani sera anche Chiellini, il cui rientro dopo l'infortunio rimediato contro l'Inter in campionato non è ancora completato e difficilmente Allegri lo rischierà ancora. Il trascinatore morale dell'andata, Mandzukic, dovrebbe invece stringere i denti e giocare contro la sua ex squadra nonostante un dolore alla schiena procurato nella sfida di campionato col Sassuolo.

QUI BAYERN - Anche tra i bavaresi continuano le assenze a causa di infortuni (in primis Badstuber e Jerome Boateng, oltre al rientrante Javi Martinez ancora indisponibile), così come nella gara d'andata. Rispetto alla sfida dello Juventus Stadium, Guardiola sembra orientato a schierare Benatia al centro della difesa al posto di un poco convincente Kimmich, con Alaba che torna centrale e lascia la fascia sinistra a Juan Bernat (a destra il capitano Lahm). A centrocampo Vidal dovrebbe fungere da raccordo arretrato nel 4-1-4-1; davanti all'ex guerriero bianconero, da destra a sinistra, Robben-Muller-Thiago Alcantara-Douglas Costa. Riferimento centrale sarà il solito Lewandowski.

QUI JUVE - Considerate le assenze, e nonostante le sue dichiarazioni in risposta alle polemiche di Sacchi sulla qualità del gioco bianconero, Allegri dovrà inventarsi qualcosa per provare comunque a battere la corazzata bavarese. Quasi sicuramente la Juve si schiererà con un 4-4-2 asimmetrico: Lichtsteiner ed Evra terzini, Bonucci e Barzagli centrali di difesa, a centrocampo Hernanes dovrebbe sostituire Marchisio anche se non è da escludere la carta Sturaro; Khedira fungerà da supporto, Cuadrado farà il tornante di destra e Pogba giocherà sulle diagonali tra centro e sinistra. In attacco è ballottaggio tra gli amici Morata e Zaza per affiancare Mandzukic: Morata ha dalla sua più esperienza e più gol in Europa, Zaza una condizione mentale migliore e una maggiore propensione al sacrificio per i compagni.

Bayern (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Benatia, Alaba, Juan Bernat; Vidal; Robben, Muller, Thiago Alcantara, Douglas Costa, Lewandowski. All. Guardiola.

Juventus (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Cuadrado, Khedira, Hernanes, Pogba; Morata, Mandzukic. All. Allegri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento