Probabili formazioni Atalanta-Juve: Allegri vuole dare una seconda chance a Rugani

Nelle ultime ore sono salite le quotazioni di Daniele Rugani tra i titolari, per dargli una seconda opportunità dopo la prova balbettante contro l'Inter. Ma tutta la Juve deve superare la serataccia di San Siro

La Juventus va in trasferta all'Azzurri d'Italia di Bergamo per la sfida contro l'Atalanta valida per la 28ª giornata di Serie A che si giocherà domenica 6 marzo alle 15. I bianconeri devono vincere per continuare a tenere a distanza di sicurezza il Napoli e anche per dimenticare la brutta figura rimediata nella semifinale vinta solo ai rigori contro un'Inter che partiva sotto di 3 gol. 

I bergamaschi non vincono dal 6 dicembre scorso, esattamente 3 mesi fa, mentre è addirittura dal 2001 che non battono la Juve. Se Buffon dovesse mantenere la sua porta inviolata per 13', passerebbe da 746 a 759 minuti di imbattibilità, scavalcando al quinto posto nella classifica di tutti i tempi della Serie A quel Davide Pinato fermo ai 758' fatti registrare proprio con l'Atalanta nel 1996-97. In caso di intera partita a porta inviolata, il portiere juventino andrebbe al terzo posto assoluto scavalcando anche Pelizzoli (Roma, 774') e Da Pozzo (Genoa, 792'). 

QUI ATALANTA - Per fare l'impresa, dimostrata possibile dai nerazzurri interisti, la Dea si dovrebbe schierare con il 3-5-2 voluto da Edy Reja e composto dal rientrante Toloi insieme a Masiello e Paletta. In mediana De Roon e Kurtic dovrebbero giocare insieme a uno tra Cigarini e il neo acquisto Freuler, con Conti a destra e Dramè a sinistra. In avanti, sicura l'indisponibilità del Papu Gomez, l'ex (di quasi tutte le squadre, in effetti) Borriello dovrebbe essere preferito a Pinilla, dietro di lui Diamanti avvantaggiato su Gakpè e D'Alessandro.

QUI JUVE - Si è fatta probabile nelle ultime ore l'ipotesi che Allegri voglia dare un'altra opportunità al giovane Daniele Rugani, autore di una prestazione non brillante in Coppa Italia, proprio per fargli acquisire maggiore sicurezza. In questo caso difesa a 3 con le sicurezze Bonucci e Barzagli. Lichtsteiner sicuro a destra, nel caso Rugani vada in panchina scalerebbe nel 4-4-2 con davanti a sé Cuadrado, che Allegri vorrebbe far rifiatare (altra ipotesi sarebbe il 4-3-1-2 con Pereyra). A sinistra per considerazioni analoghe Evra sembra favorito su Alex Sandro. In mezzo dovrebbe esserci il terzetto titolare Marchisio-Khedira-Pogba, mentre Sturaro è indisponibile per un problema all'alluce. Anche in attacco tornano i titolari Dybala e Mandzukic

Atalanta (3-5-2): Sportiello; Toloi, Masiello, Paletta; Conti, Cigarini, De Roon, Kurtic, Dramè; Diamanti, Borriello. All. Reja. 

Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic. All. Allegri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento