Parapendio, il torinese Marco Littamè spicca il volo verso gli Europei

Il pilota incluso nella nazionale italiana di parapendio in partenza per gli Europei 2016

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Dal 8 al 20 agosto a Krushevo in Macedonia, nel medesimo sito di volo che ha visto il team italano vincere per la quarta vota il titolo continentale, la nazionale di parapendio, l'altro mezzo che con il deltaplano condivide la disciplina del volo libero, affronterà i suoi campionati europei, edizione n. 14. Massimo numero di piloti ammessi 150. Si prevede la presenza di una trentina di nazioni.

Della nazionale italiana fa parte per la prima volta il torinese Marco Littamé già campione italiano. La formazione comprende: i neo campioni italiani Silvia Buzzi Ferraris (Milano) e Nicola Donini di Molveno (Trento), Christian Biasi di Rovereto (Trento), Piergiorgio Camiciottoli di San Giovanni Valdarno (Arezzo), Marco Busetta di Catania, Joachim Oberhauser di Perlano (Bolzano) ed Alberto Biagio Vitale di Bologna. Riserva l'emiliano Michele Boschi. Soprassiede il CT Alberto Castagna di Cologno Monzese (Milano).

Torna su
TorinoToday è in caricamento