Voti e pagelle Lione-Juventus 0-1: Superman è tornato

I voti della entusiasmante vittoria in Champions dei bianconeri

La Juventus batte 0-1 l'Olympique Lyonnais nella terza giornata della fase a gironi di Champions League 2016-2017 e in classifica ha ora 7 punti, gli stessi del Siviglia che ha vinto con lo stesso risultato a Zagabria.

La Juve va subito vicino al gol con Bonucci, che su azione da corner batte a colpo sicuro trovando però l'opposizione sfortunata di Khedira. Il difensore juventino è poi protagonista sfortunato anche al 33', quando atterra Diakhabi in area davanti agli occhi dell'arbitro che assegna il rigore al Lione. Dagli undici metri, però, Buffon para il tiro di Lacazette.

Il portierone bianconero riscatta come promesso gli errori delle scorse settimane sul campo anche al 50', quando devia in angolo con un colpo d'istinto il tiro di Fekir deviato ancora da Bonucci. Ma al 54' la Juve resta in 10 per l'espulsione di Lemina, due gialli piuttosto severe per due falli molto ingenui.

Il terzo miracolo di Buffon arriva comunque a salvare il risultato al 71', quattro minuti dopo un gol mangiato da Higuain, quando riesce a respingere un colpo di testa di Tolisso da pochi centimetri.

Al 77' il gol partita di Cuadrado con un tiro fortissimo (“Ho tirato una botta a occhi chiusi” dice a fine gara) da posizione defilata che sorprende Lopes sul primo palo.

Nelle pagine seguenti il tabellino e le pagelle di Lione-Juventus 0-1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento