Nordsjaelland-Juventus 1-1 | Vucinic salva tutto. Marcia Danimarca

Clamoroso allo stadio Parken. Beckmann su punizione batte Buffon e fa sognare i danesi. Vucinic poi pareggia i conti. Juventus in crisi in Champions con appena 3 punti. Serve un'impresa

Nella terza giornata di Champions League la Juventus pareggia per 1 a 1 contro il  Nordsjaelland. Allo stadio Parken i bianconeri producono una prova inguardabile, senza carattere e con poco mordente. Nella ripresa Mikkel Beckmann su punizione batte Gigi Buffon. Fortunatamente nel finale ci pensa Mirko Vucinic a salvare la Signora. Adesso nel girone serve un'impresa. Campioni d'Italia ultimi con 3 punti, Nordsjaelland a 1, Chelsea a 4 e Shakhtar primo a 7. 

IL MATCH - Atmosfera fantastica a Copenaghen durante l'inno della Champions League. Impostazione del centrocampo bianconero, il Nordsjaelland fa tanta densità in mezzo al campo. Punizione per la Juve che Pirlo mette dentro, libera la difesa del Nodsjaelland ma i campioni d'Italia stanno prendendo in mano la partita. Al 17' Lorentzen prova il tiro da fuori, Buffon non impeccabile rimette sui piedi di Laudrup che rimette in mezzo, libera Lucio e sul pallone si avventa Beckmann che prova la conclusione, Buffon blocca a terra.
 
Al 22' sul corner è Bonucci che salta più in alto di tutti, la testata del difensore bianconero si perde larga. Ritmi bassi in questo avvio la Juve fa la partita ma in pochi provano l'accellerazione. Al 30' lancio lungo della difesa del Nordsjaelland con la Juve messa malissimo dietro, deve uscire Buffon su John che con il petto riesce ad intervenire sul tiro di John. Qualche incomprensione tra Buffon e Lucio, il brasiliano deve concedere l'angolo anticipando il portiere. Ancora Juve che manovra, palla che arriva a Matri che si libera con un tunnel di un difensore e mette dentro. Ottimo Runje che rimette in angolo. 
 
Al 31' Giovinco scatta sul filo del fuorigioco riesce a saltare Hansen ma si defila troppo e la sua conclusione rasoterra si perde sull'esterno della rete. Al 40' finalmente Giovinco riesce a liberarsi al tiro dopo un dribbling al limite, bravo Hansen a rimanere in piedi e a respingere all'esterno. Juve che non riesce a scalfire l'ottima linea difensiva dei danesi. L'avversario dei bianconeri si sta rivelando molto più ostico di quello che ci si attendeva. Le uniche occasioni degne di nota per gli uomini di Alessio arrivano dai piedi di Giovinco che ha trovato sulla sua strada un ottimo Hansen.
 
Nella ripresa parte bene la Juve. Giovinco va al tiro dal limite, Hansen ancora impeccabile coi pugni. De Ceglie sbaglia l'alleggerimento per Chiellini, si avventa Laudrup che è contrastato in ostruzione dal difensore centrale. Al 5' Strepitosa puniozione di Beckmann che sorprende Buffon sul secondo palo. Non impeccabile il portiere della nazionale sul tiro molto preciso ma non potentissimo. Nodsjaelland in vantaggio. Clamoroso Nordsjaelland in vantaggio. 
 
Adesso la Juve si riversa in avanti. Isla ci prova ma il suo tiro viene ribattuto. Al 12' cross di De Ceglie, Giovinco ci arriva di testa ma Hansen gli nega il gol con una strepitosa parata. Al 13' prova il colpo di testa John. Palla alta sopra la traversa di Buffon. Bella sponda di Giovinco per il rimorchio di Marchisio, palla contratta dalla difesa del Nodsjaelland. La Juve ci prova, più con il cuore che con le idee ma il ritmo bianconero è basso. Al 19' ci prova Vidal: palla deviata, è corner ma poi i danesi liberano. Cambio per la Juve: fuori Matri e dentro Vucinic. 
 
Al 23' altra occasione: Pirlo su punizione prova la magia ma Hansen para anche questa. La partita sembra stregata ma la Juventus non vuole mollare. Ci prova ancora la squadra di Alessio con Isla che da fuori prova il destro alla 30' ma nulla di fatto. La Juve le prova tutte: fuori Lucio, dentro Bendtner. La Juve ci prova a testa bassa: Vidal, in scivolata, ci prova ma Hansen è ancora prodigioso. Il Nordsjaelland si salva ancora con il suo portierone. Al 36' cross di Isla dalla sinistra, Giovinco non ci arriva ma dietro di lui c'è Vucinic che in girata supera Hansen sul primo palo. Finalmente arriva il pari.
 
Apertura di Bendtner per Isla, palla in mezzo smanacciata da Hansen. Ferma tutto Aytekin la palla secondo il giudice di gara era uscita. Il Nordsjaelland allenta la tensione, la Juve ci prova. Nel finale Bendtner di testa ci prova ma non trova l'impatto giusto. Al novantesimo Vucinic prova la perla ma è sfortunato e la palla esce di poco. Il forcing finale non produce effetti. Finisce, clamorosamente, 1 a 1 tra Nordsjaelland e Juventus. 
 
TABELLINO: NORDSJAELLAND-JUVENTUS 1-1
Nordsjaelland (4-2-3-1): Hansen; Parkhurst, Okore, Runje, Mtiliga; Adu, Stokholm; Lorentzen (42' st Christiansen), Laudrup (25' st Christensen), John; Beckmann (22' st Nordstrand). A disp.: Villadsen, Gundelach, Ticinovic, Petry. All.: Hjulmand.
Juventus (3-5-2): Buffon; Lucio (31' st Bendtner), Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal (38' st Giaccherini), Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Matri (22' st Vucinic), Giovinco. A disp.: Storari, Caceres, Marrone, Pogba. All.: Alessio.
Arbitro: Aytekin (Germania)
Marcatori: 5' st Beckmann (N), 36' st Vucinic (J)
Ammoniti: Runje, Mtiliga (N); Marchisio, Chiellini (J)

 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento