Malmoe-Juventus 0-2 | Llorente e Tevez coppia d'oro. Basta un punto per qualificarsi

Nei primi 45 minuti di gioco la Juve attacca ma passa solamente ad inizio ripresa con Llorente che decide la sfida. L'Atletico batte l'Olympiacos e si qualifica. Ai bianconeri basta un pari

La Juventus vince 2 a 0 contro il Malmoe nella 5^ giornata del Gruppo A di Champions League. Nel primo tempo dello Swedbank Stadion i campioni d'Italia, in tenuta verde, attaccando ma non segnano. Nella ripresa Fernando Llorente sblocca e decide il match. Nel finale c'è gloria anche per Carlos Tevez. L'Atletico batte l'Olympiacos e si qualifica alla prossima fase. 

PRIMO TEMPO - Si gioca in un terreno di gioco non proprio eccelso, per usare un eufemismo. La Juve si affida al solito Tevez per cercare di scardinare la difesa svedese. I padroni di casa, con Thelin, hanno due occasioni ma l'attaccante spara alla stelle in entrambe le occasioni. La prima chance buona, al 15', è per Vidal. Lichtsteiner sprinta e brucia tutti mettendo in mezzo un pallone ottimo per il cileno che calcia a botta sicura ma Olsen, di pugno, respinge. Al 17' è il turno di Pirlo, su punizione: blocca Olsen. 

Insiste la Juve. La squadra di Allegri cerca spesso Pogba e Vidal mentre Llorente fatica ad entrare in gara. Al 28' Pirlo pesca Marchisio che sfiora appena la sfera, ma non beffa Olsen. La squadra di Hareide, tuttavia, non si scompone e quando può attacca. Al 33' azione avvolgente della Juve che porta al tiro Lichtsteiner ma il suo sinistro finisce in curva. 

Al 36' Vidal si traveste da Pirlo e serve alla perfezione Marchisio in profondità. Il Principino conclude a botta sicura a due passi da Olsen, ma quest'ultimo si salva in calcio d'angolo con un gran riflesso. Che occasione per la Juve. Al 41' Pogba per Vidal: tiro largo. Al 43' risponde il Malmoe con Forsberg ma il tuo tiro finisce sull'esterno della rete. Finisce 0 a 0 il primo tempo. A Madrid, invece, l'Atletico è avanti con l'Olympiacos. 

SECONDO TEMPO - Dopo 30 secondi dall'inizio della ripresa Marchisio calcia al volo ma Olsen respinge ancora. Al 48' Vidal la mette in mezzo: Tevez, per un non nulla, sfiora il colpo vincente. La Juve vuole il gol e lo trova con Llorente al 49'. Contropiede micidiale della Juventus: Llorente fugge palla al piede verso la porta avversaria. Entrato in area di rigore, l'ex centravanti dell'Athletic Bilbao trova la lucidità per dribblare Olsen, portandosi il pallone sul sinistro e depositandolo in rete.

La Juve, meritatamente in vantaggio, cerca il 2 a 0. Tevez ci prova ma la conclusione è larga. Al 57' super azione della Juve ma Marchisio 'centra' ancora Olsen. Il sostegno dei tifosi del Malmö è incessante, ma anche i 1500 bianconeri presenti allo Swedbank Stadion si fanno sentire. La Juventus ha in mano le redini del gioco. Al 64' Adu impegna il sempre attento Buffon. Risponde la Juve con un bel uno-duo Tevez-Marchisio ma il tiro dell'Apache è debole. Al 70' bravissimo Padoin che centra per Llorente: colpo di testa ancora debole. 

Allegri allora cambia: Morata per Llorente. I campioni d'Italia continuano a far la partita. I ritmi calano. Nel finale spazio anche a Pereyra. Al minuto 86' Morata, da zero metri, calcia sulla traversa. Due minuti dopo Tevez, in contropiede, chiude la sfida. Finisce così. Vince la Juventus per 2 a 0 in Svezia. Tre punti importantissimi. Il 10 dicembre, con l'Atlatico Madrid qualificato, basta un punto. 

TABELLINO
Malmoe (4-4-2)
: Olsen 6,5; Tinnerholm 6 (85' Rakip sv), Helander 6, E.Johansson 5, Ricardinho 5,5; Eriksson 6, Halsti 6, Adu 6, Forsberg 6; Rosenberg 5, Thelin 5 (69' Cibicky 6). A disposizione: Azinovic, Concha, Konate, Thern, Mehmeti. All.: Hareide.
Juventus (4-3-1-2): Buffon 6; Lichtsteiner 6, Bonucci 6, Chiellini 6,5, Padoin 6; Marchisio 6,5 (82' Pereyra sv), Pirlo 5,5, Pogba 6,5; Vidal 5,5; Tevez 6, Llorente 6,5 (72' Morata 6). A disposizione: Storari, Ogbonna, Evra, Coman, Giovinco. All.: Allegri
Marcatori: Llorente (J), Tevez (J)
Espulso: E.Johansson (M)
Ammoniti: Pereyra (J), Olsen (M), Rosenberg (M), Morata (J)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento