Nuoto per salvamento, record del mondo per la nichelinese Laura Pranzo

Ai nazionali di Riccione, primato italiano anche per il torinese Jacopo Musso

Laura Pranzo, la campionessa di Nichelino

È di Nichelino l'atleta che ai Campionati Italiani di nuoto per salvamento appena conclusi a Riccione, ha stabilito un nuovo record del mondo. Si chiama Laura Pranzo, ha 22 anni ed è tesserata per il Centro Nuoto Nichelino dove è allenata da Alessandro Iuorio e Simone Berra.

L'atleta, nei 100 metri manichino pinne e torpedo, ha nuotato in 57''70, abbassando di 24 centesimi il precedente primato della francese Justine Weyders, fissato a Milano lo scorso 30 aprile. Ma questo centrato a Riccione non è il primo record stabilito da Laura: tre anni fa infatti, la nichelinese aveva stabilito un altro primato mondiale, nei 100 manichino pinne.

E in questi giorni, quello di Laura Pranzo non è l'unico successo per la compagine torinese a Riccione: Jacopo Musso della Rari Nantes Torino, classe 1993 e allenato da Stefano Foggetti, ha centrato il tempo di 50''26, migliorando di un centesimo il suo stesso primato nazionale, stabilito a Roma l'estate scorsa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento