Sorteggio Champions League, Juve fortunata: c'è il Celtic

Il sorteggio della urna di Nyon regala i biancoverdi scozzesi. Sicuramente una sfida alla portata per i ragazzi di Antonio Conte

La Juventus pesca il Celtic Glasgow. Un sorteggio fortunato per i bianconeri a Nyon. Con 10 punti, il Celtic è la squadra scozzese che ne ha totalizzati di più nella fase a gironi di Champions League. Samaras e compagni però non sembrano far paura. Juventus e Celtic si sono incontrate quattro volte in questa competizione, con due vittorie a testa.

La prima reazione è del tecnico del Celtic Neil Lennon. Ha detto a Sky Sports: "Crediamo che in andata e ritorno tutto sia possibile. La Juventus è piena di giocatori di classe mondiale e sta facendo grandi cose da 18 mesi circa, ma anche noi non siamo male. Il sorteggio avrebbe potuto essere più tenero con noi, ma sarebbe anche potuto andare peggio".

Pavel Nedved, dirigente della Juventus, parla dopo il sorteggio Champions League a Mediaset Premium. "Il Celtic è un avversario di tutto rispetto, ci ho già giocato in passato ed in questo anno sono stati gli unici a battere il Barcellona. Certo, poteva andarci peggio. Noi abbiamo giocatori che non hanno mai giocato in Champions League, nella nostra crescita c'è anche questo e a questa squadra dobbiamo dare il tempo di far bene anche in Europa, ma sono tutti dei grandi professionisti. Ripeto, meritano tutto il rispetto possibile, sono una squadra tosta da affrontare lì".

Per la prima volta da quando è stata introdotta la fase a gironi, i campioni d’Europa non si sono qualificati per la fase a eliminazione diretta dato che il Chelsea è stato eliminato chiudendo il Gruppo E dietro Juventus e Shakhtar Donetsk. Nonostante questo, ci sono nove ex campioni ancora in corsa e ben nove nazioni rappresentate.

La sorpresa della scorsa stagione era stato l’Apoel, mentre in questa edizione è toccato al Malaga. Al debutto nella competizione, è l’unica squadra a non aver mai giocato gli ottavi del torneo e, insieme al Celtic, è uno dei due club a non aver iniziato il cammino nella fase a gironi, ma già nei preliminari. Le vincitrici dei gironi giocheranno l'andata degli ottavi in trasferta il 12/13 e 19/20 febbraio, e il ritorno in casa il 5/6 e 12/13 marzo. 

Da segnalare, durante la cerimonia, che il segretario generale dell'Uefa Gianni Infantino ha fatto i suoi migliori auguri all'allenatore del Barcelona Tito Vilanova per la sua malattia: "Tito, siamo tutti con te". Presente a Nyon Pavel Nedved come parte della delegazione della Juventus. Con la Repubblica Ceca era arrivato fino a Wembley, dove si giocherà la finale, a EURO '96, perdendo in finale contro la Germania. Con la Juventus ha giocato la finale di Champions League 2003 in Inghilterra, saltando la finale contro il Milan per squalifica. Cerimoniere, invece, è stato Steve McManaman: "Alzare questo trofeo è l'apice della carriera per un calciatore. Wembley è fantastico e sarà bellissimo ritornarci".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento