Incontro Agnelli-Allegri per il futuro della panchina della Juve

Colloquio alla Continassa tra il tecnico livornese e la società bianconera

È terminato l'incontro alla Continassa tra Massimiliano Allegri e i vertici della Juventus, con il presidente Andrea Agnelli, il vice Pavel Nedved e il dg Fabio Paratici, per discutere del futuro della panchina bianconera.

Dalla Juventus trapela che non è previsto nessun comunicato ufficiale per informare sulle decisioni prese nell'incontro riservato tra quello che da cinque anni è l'allenatore della Juventus e la dirigenza del club. A questo punto le ozpioni più probabili sono due: la Juve potrebbe attendere la festa scudetto o la fine del campionato per annunciare la rescissione del contratto con Allegri, oppure nelle prossime ore potrebbe arrivare la notizia del rinnovo contrattuale - si dice fino al 2023 - per Allegri sulla panchina della Juve.

In caso di divorzio tra il tecnico e il club campione d'Italia, al momento il nome più probabile per sostituirlo pare essere quello di Pep Guardiola. A favorire l'arrivo dell'allenatore catalano a Torino potrebbe essere la possibile esclusione del Manchester City, attuale club di Guardiola, dalla Champions League dell'anno prossimo a causa delle violazioni del fair play finanziario della UEFA. Se Guardiola non dovesse accettare l'offerta della Juve, sono diverse le alternative su cui puntano Paratici e Nedved, da Conte a Gasperini passando per nomi noti del calcio internazionale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Donna travolta da un’auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Cronaca

    Parte un colpo di pistola nella stazione: vigilante resta ferito a una mano

  • Cronaca

    I vandali prendono di mira la scuola media: oltre 10mila euro di danni

  • Incidenti stradali

    Auto sbanda e finisce contro centralina del gas: quattro feriti

I più letti della settimana

  • Scontro frontale tra auto e moto: il centauro è morto

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

  • Ragazzo investito da un treno, è morto: ferrovia interrotta

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

Torna su
TorinoToday è in caricamento