Higuain, Pjaca e Pogba: la situazione nelle trattative calde della Juve

Due acquisti e una cessione: ecco le tre trattative più importanti che porta avanti la Juve nel calciomercato estivo

Tra partenze e arrivi, in questo momento la Juve assomiglia a un grande aeroporto quando iniziano le vacanze. A Torino sono sbarcati nelle scorse settimane prima Pjanic, poi Dani Alves e infine Benatia, ma il traffico di giocatori è tutt’altro che esaurito. Vediamo le tre principali trattative in corso, che riguardano i possibili arrivi di Gonzalo Higuain dal Napoli e di Marko Pjaca dalla Dinamo Zagabria e la partenza, ancora non esclusa nonostante le dichiarazioni recenti, di Pogba verso il Manchester United di Mourinho.

HIGUAIN – Ieri in Federcalcio è avvenuto l’incontro tra Beppe Marotta e Aurelio De Laurentiis. “Per ora caso chiuso” ha detto il dg bianconero, confermando quanto detto poco prima dal presidente partenopeo: la Juve non ha “nessuna intenzione” di pagare i 94,6 milioni di euro della clausola rescissoria del 29enne centravanti argentino. L’impressione è che la Juve voglia provare a strappare un costo inferiore, magari puntando su contropartite tecniche (in primis Pereyra) e sulla volontà del giocatore di cambiare maglia; ma anche se alla fine la trattativa non andasse in porto, la Juve avrebbe avuto il merito di allontanare Higuain dalla società e soprattutto dai tifosi del Napoli.

PJACA – Decisamente più avanzata la trattativa per portare a Torino il croato, 21enne capace di giocare sia da esterno sia da attaccante laterale. Juve e Dinamo Zagabria avrebbero trovato l’accordo sulla base di 22,5 milioni di euro, mentre l’ingaggio del giocatore dovrebbe aggirarsi sui 2 milioni annui per cinque anni. Nel giro di poche ore potrebbe arrivare la conferma ufficiale.

POGBA – Prima della finale persa dalla sua Francia contro il Portogallo, il Polpo aveva scherzato con Evra sulla settimana di vacanza in più prima di raggiungere i compagni bianconeri in ritiro. Ma forse la delusione del Saint Denis potrebbe aver fatto cambiare idea a Pogba, che ora sta seriamente valutando l’offerta del Manchester United, dove da quest’anno l’allenatore è José Mourinho. Mino Raiola, procuratore di Pogba, è a Manchester e avrebbe chiesto un incontro con la Juve: gli inglesi offrono una cifra superiore ai 100 milioni di euro per il cartellino del giocatore, a cui andrebbero 15 milioni annui (circa il triplo di quanto prende alla Juve). Marotta nei giorni scorsi aveva rassicurato i tifosi circa l’incedibilità del francese, ma di fronte a una concreta offerta del genere la trattativa potrebbe aprirsi seriamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento