Il gol più bello di Lapadula, la proposta di matrimonio allo stadio

Torinese di nascita, imprendibile quest'anno con il Teramo della storica promozione in serie B. Gianluca Lapadula ha però stupito tutti dopo il triplice fischio. "Alessia vuoi sposarmi" e lo stadio è esploso

Di proposte di matrimonio curiose o bizzarre ne sono state fatte tante. Ma quello che ha fatto Gianluca Lapadula, giocatore nato a Torino, cresciuto nel vivaio del Parma e attualmente in forza al Teramo calcio in Lega Pro, è qualcosa che non capita tutti i giorni.

Lapadula, di professione bomber di razza, è l’attaccante che quest’anno ha trascinato il Teramo verso una promozione storica in serie B. Cresciuto nel vivaio del Parma, ma nato a Torino, città in cui ha dato i primi calci al pallone, ha girato diverse squadre per farsi le ossa. Quest’anno è stata la stagione forse per lui più bella: ventuno i gol segnati, promozione con una squadra che ha sorpreso tutti e una doppia dichiarazione d’amore. Una al Teramo e ai suoi tifosi, l’altra ad Alessia, la compagna di vita e mamma dei suoi due figli.

La proposta di matrimonio di “Sir William” (il suo soprannome) è stata fatta durante i festeggiamenti per la promozione nella serie cadetta. Lapadula ha preso il microfono e ha detto: “Mi sembra la giornata più giusta per farlo. In questo campo, in questo stadio e di fronte a tutta questa gente”, poi si è messo in ginocchio e tra gli applausi dei migliaia di spettatori ha chiesto: “Alessia, vuoi sposarmi?”. La risposta non poteva che essere sì.

Lapadula è nato a Torino il 7 febbraio 1990. Ha iniziato a giocare a calcio nella Juventus, con cui è rimasto fino al 2004 quando è stato ceduto al Rivoli. Passano due anni e c’è il primo vero trasferimento a Treviso nel 2006. Di lì in poi ha girato Vercelli (con la Pro Vercelli nell’allora serie C), l’Ivrea, il Parma (con cui non ha mai esordito in prima squadra nella massima serie, l’Atletico Roma, il Ravenna, il San Marino (stagione ricca di gol), il Cesana, il Frosinone, il Nova Gorica e il Teramo (in prestito dal Parma).

Teramo è stata la squadra che fino a oggi gli ha permesso di mettersi più in mostra. Il matrimonio è la ciliegina sulla torta per un ragazzo di 25 anni che da tempo gira diverse città e squadre. Nel 2012 l’approdo in serie B con la maglia del Cesena sembrava essere una consacrazione, ma le scelte del mister avevano obbligato Lapadula a scendere di categoria e dimostrare nuovamente il suo valore. E quest’anno ci è decisamente riuscito.

La proposta di matrimonio

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro al distributore di benzina: tre persone rimaste ferite

  • Cronaca

    Si rovescia pentolino di acqua bollente, bimba di un anno rimane ustionata

  • Incidenti stradali

    Auto si ribalta e finisce nei campi allo svincolo della tangenziale, donna in ospedale

  • Cronaca

    Si lancia dal balcone di casa e resta incastrata, un poliziotto riesce ad afferrarla e la salva

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla provinciale: morti centauro e automobilista, ferita una ragazza

  • Tragedia nel condominio: uomo si suicida gettandosi dal quarto piano

  • Lite fuori dalla pasticceria, due donne si prendono a botte e finiscono in ospedale

  • Malore alla guida, conducente morto nonostante i tentativi di rianimazione

  • Mendicante muore mentre chiede l'elemosina: ucciso da un malore

  • Disavventura per due squadre di calcio torinesi: 26 giovanissimi giocatori finiscono in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento