I folli auguri di Patrice Evra travestito per Halloween

Il difensore bianconero si conferma come uno dei giocatori più "pazzi" della Serie A

Patrice Evra si è ripreso in tempo di record dal suo ultimo infortunio, rimediato contro la Sampdoria, che non gli ha impedito di essere convocato per la sfida contro il Napoli e di svolgere il suo ruolo di sempre più importante uomo spogliatoio. Ma a giudicare dalle sue ultime apparizioni su Instagram, dove il terzino francese ha in poco tempo accumulato un milione di fan, Evra ha qualche piccolo problema di sana follia.

Il video di auguri per Halloween vede Evra ballare mascherato da bambola assassina, mentre risuona una canzone di Steve Aoki ft. Lil Uzi Vert & Rich The Kid dal titolo "Burn". Più che spaventare, Evra fa sicuramente ridere.

Chucky wishes you a happy Halloween🎃🕸🎃 i LOVE THIS game hahaahahah 😂😂😂#halloween#crazy

Un video pubblicato da Patrice Evra (@patrice.evra) in data:

Pochi giorni fa il giocatore della Juventus si era esibito in un altro ballo mascherato, quella volta da panda contro il razzismo.

Dopo la vittoria di Champions a Lione, invece, c'era stata la barzelletta sul tifoso in chiesa che aveva fatto ridere Dybala e Higuain.

Ma Evra è noto ai suoi fan di Instagram anche per la sua sensibilità, come dimostrato pochi giorni fa con questo video che ritrae un calciatore bravissimo a palleggiare anche con la stampella.

When I saw this ... ❤️❤️❤️ i love this game !!!!

Un video pubblicato da Patrice Evra (@patrice.evra) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Sedato sull'ambulanza, si soffoca col vomito e poi muore in ospedale: inchiesta aperta

Torna su
TorinoToday è in caricamento