Palavela, Europei di short track: in pista anche il torinese Cassinelli

Occhi puntati sulla valtellinese Arianna Fontana, bronzo a Torino 2006 a soli 15 anni

Torino è pronta ad accogliere i migliori velocisti del ghiaccio su pista corta del Vecchio Continente, per i Campionati Europei di short track. Le gare sulle varie distanze si svolgeranno al Palavela dal 13 al 15 gennaio e l'ingresso sarà gratuito e completamente libero al pubblico.

L’ultimo appuntamento internazionale di questa disciplina, ospitato dalla città, in seguito alle Olimpiadi del 2006 e all'Universiade Invernale del 2007,  era stato la tappa di Coppa del Mondo nel novembre 2013 al PalaTazzoli, valida come qualifica per le Olimpiadi di Sochi del 2014.

A sfidarsi al Palavela saranno 140 gli atleti, provenienti da 30 paesi, impegnati sui 500, 1000, 1500 e 3000 metri individuali, nei 3000 della staffetta donne e nei 5000 di quella maschile. La più attesa in pista per la squadra italiana guidata da coach Kenan Gouadec, sarà la stella dello short track azzurro, la giovane valtellinese Arianna Fontana che a soli 26 anni, ha al suo attivo l'oro sui 500 alla Coppa del Mondo del 2012, 17 ori europei e innumerevoli argenti e bronzi.

Ma soprattutto il suo palmares conta cinque medaglie olimpiche, la prima delle quali, un bronzo, fu vinta proprio al Palavela - a 15 anni - con le compagne di staffetta, capitanate dalla torinese Marta Capurso, ai XX Giochi Invernali di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

Torna su
TorinoToday è in caricamento