Europei, quinto posto nel lancio del disco per Daisy Osakue

L'atleta di Moncalieri colpita dal lancio di uova

Daisy Osakue (foto Fidal)

E' arrivata quinta l'atleta azzurra di Moncalieri, Daisy Osakue, alla finale del lancio del disco donne agli Europei di Berlino. La giovane, di origine nigeriane, al centro delle cronache nei giorni scorsi poichè colpita e ferita all'occhio da un lancio di uova da un'auto in corsa, ha terminato la sua gara con la misura di 59.32. L'oro è andato alla croata Sandra Perkovic, con 67.62, l'argento alla tedesca Nadine Muller e il bronzo all'altra tedesca Shanice Craft.

Felice comunque per il suo risultato, Daisy, al termine della competizione ha festeggiato con la bandiera tricolore sulle spalle: "La finale era già un sogno - ha commentato - e l'ho ottenuta piazzandomi fra le prime otto. Il risultato è positivo: Berlino per me è un trampolino di lancio. Non vedo l'ora di tornare a casa per allenarmi".  Daisy ha rischiato, per via dell'abrasione alla retina causata dal lancio di uova, di non partecipare alle gare. Solo all'ultimo momento è arrivato il via libera dei medici. 


   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento