Chiellini su Torino - Juve: "Cristiano ha già capito che due partite non sono come le altre: quella contro l'Inter e quella col Toro."

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Chiellini si confida in un'intervista esclusiva a DAZN: "Del Piero mi ha accolto a Torino quando avevo 21 anni, nei primi mesi mi sentivo inadeguato in mezzo a tanti campioni, ma lui ha sempre cercato di farmi sentire parte del gruppo nonostante avessi interessi completamente diversi. Ed è quello che sto cercando di fare io con i ragazzi nuovi che arrivano... tipo Cristiano Ronaldo! Poter essere paragonato a Scirea, non tanto nello stile di gioco quanto nei valori che porto avanti, mi rende orgoglioso.

E, sul derby di sabato, commenta: "Il Torino è cresciuto tanto, ha fisicità e sono bravi nelle ripartenze: con Mazzarri hanno fatto un upgrade importante, possono mirare all'Europa e quindi possono metterci in difficoltà. E' una squadra che mi sta simpatica, a parte quei 180 minuti in cui siamo rivali. Cristiano ha già capito che due partite non sono come le altre: quella contro l'Inter e quella col Toro."

Segui live e in esclusiva Torino - Juve  su DAZN

Potrebbe Interessarti

  • Bomba di grandine sulla città: strade allagate e rami caduti in centro

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • I droni non scaldano piazza Vittorio: lo spettacolo inizia in ritardo e 10.000 spettatori meno del previsto

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

Torna su
TorinoToday è in caricamento