Champions League, Chelsea-Juventus 2-2: rimonta bianconera

I Blues vanno avanti con una doppietta di Oscar ma la Juve non muore mai e pareggia con Vidal e Quagliarella subentrato nella ripresa a Giovinco

La Juventus pareggia per 2 a 2 contro il Chelsea. Prova d'orgoglio per i bianconeri allenati dal duo Antonio Conte e Massimo Carrera che recuperano il doppio svantaggio. Allo Stamford Bridge l'equilibrio è rotto da Oscar che segna una doppietta (il secondo gol è super). La Juve però non molla e Arturo Vidal tiene in vita i campioni d'Italia. Nella ripresa ci pensa il neo entrato Fabio Qugliarella a rimettere le cose apposto.

IL MATCH – Subito al 4’ pericolo per la Juventus: sul calcio d'angolo battuto da Lampard, David Luiz sbuca prima di tutti sul pallone e riesce in qualche modo a deviare verso la porta, Buffon para senza problemi. La Juve comunque non si sente intimorita e tiene un buon ritmo. Al minuto 11 sinistro da fuori di Lampard smorzato dal muro dei difensori bianconeri, facile la parata di Buffon. Buona Juve nei primi 15 minuti, senza nessun timore reverenziale. La squadra bianconera però è in difficoltà sulle palle alte con Bonucci troppo indeciso.

Occasione Juve al 21’: Barzagli per Marchisio che a tu per tu con Cech si allunga il pallone. Peccato. Pericolo per la Juventus: dopo una serie di rimpalli Ramires si ritrova il pallone tra i piedi in mezzo all'area, ma non riesce a trovare lo spazio per il tiro poi la difesa bianconera in qualche modo spazza. Al 29’ Vidal si mangia il campo e pesca Vucinic che da buona posizione manda a lato. Che spreco! Gol mangiato e gol fatto, per il Chelsea. Al 31’ Oscar riceve palla e tira da fuori area, Bonucci devia, Buffon è beffato e il Chelsea è avanti 1 a 0. Passano 120 secondi e Oscar, ancora lui, con una magia fa 2 a 0: il brasiliano con il tacco si libera di due juventini, poi fa partire un gran destro a giro da fuori che si infila all'incrocio dei pali, impossibile arrivarci per Buffon. Al 36’ sinistro da fuori di Vidal, pallone sul fondo. Il cileno però zoppica e sta per lasciare il campo. Proprio il cileno, al 38’, zoppicando riapre il match: Vidal prende palla e con il sinistro batte Cech: 2 a 1 e Juve di nuovo in gara. Al 44’ d estro a incrociare di Ramires, Buffon respinge con i pugni.

Non ci sono state sostituzioni nell'intervallo. Ancora in campo Vidal, che ha chiuso zoppicando il primo tempo. Al 6’ destro da fuori di Ivanovic, Buffon si tuffa sulla destra e con la manona ci arriva. Gran parata del portiere bianconero. Poco dopo Lampard su punizione tira una bomba ma Buffon salva ancora. Al 18’ conclusione di Giovinco, Cole salva e sventa in corner. La Juve spinge ora. Primo cambio della partita: Di Matteo toglie Ramires per far posto a Bertrand. Hazard si sposta a destra e il nuovo entrato si piazza nel suo ruolo, a sinistra.

Non benissimo nella Juve la coppia Giovinco-Vucinic e allora Carrera inserisce Quagliarella al posto della Formica Atomica. Secondo cambio per Carrera: fuori Lichtsteiner, non benissimo questa sera, dentro Isla. Al 34’ Mata aggancia e tira: esterno della rete per lo spagnolo. Al 35’ la Juve pareggia: Marchisio recupera palla e imbecca Quagliarella che stoppa e infila Cech sotto le gambe 2 a 2. Pareggio meritato per la Juve. Al 40’ Isla per Quagliarella che si gira e scheggia la traversa. Peccato. Finisce 2 a 2. Bella Juve.

TABELLINO: CHELSEA-JUVENTUS 2-2
Chelsea (4-2-3-1):
Cech; Ivanovic, David Luiz, Terry, Cole; Mikel, Lampard; Ramires (24' st Bertrand), Oscar (29' st Mata), Hazard; Torres. A disp.: Turnbull, Azpilicueta, Cahill, Oriol Romeu, Moses. All. Di Matteo
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (32' st Isla); Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Giovinco (29' st Quagliarella), Vucinic (43' st Matri). A disp.: Storari, Lucio, Marrone, Giaccherini. All. Carrera
Arbitro: Proença (Por)
Marcatori: 31', 33' Oscar (C), 38' Vidal, 35' st Quagliarella (J)
Ammoniti: Ramires (C), Vidal (J)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento