Celtic-Juventus 0-3 | Un cinismo da campioni: che tris!

Nel primo tempo meglio gli scozzesi ma è Matri a sbloccare il match. Nella ripresa gol anche per Marchisio e Vucinc. Vittoria e qualificazione archiviata

Nell'andata degli ottavi di finale di Champions League, la Juventus batte 3 a 0 il Celtic Glasgow. Al Celtic Park il primo tempo è tutto bianco verde ma a sorridere è Antonio Conte grazie al gol di Alessandro Matri dopo 3 minuti. Nella ripresa gli scozzesi insistono ma è Claudio Marchisio a far gioire i 3000 tifosi bianconeri giunti allo stadio. Sul finale di gara Mirko Vucinic, con il suo gol, ipoteca la qualificazione.

IL MATCH - Formazione confermata nella Juventus, con l'accoppiata Vucinic-Matri in avanti. Subito uno squillo da parte del Celtic. Wanyama ha spazio e lascia partire il destro da trenta metri. Buffon la mette in angolo. Alla prima opportunità la Juventus passa in vantaggio! Matri approfitta di un errore di Ambrose e batte a rete superando Forster. Wilson salva quando il pallone aveva già superato la linea, ma Marchisio mette d'accordo tutti, ribadendo in rete. Il gol è comunque dell'attaccante della Juve. E' a 1 a 0 per i bianconeri.

Al 5' reazione degli scozzesi ancora con Wanyama. Buffon è attento sul destro del centrocampista kenyano. La Juve può fare davvero male quando si spinge in avanti: ancora Marchisio, su cross di Peluso, mette alto in sforbiciata. Nuova opportunità per gli scozzesi, ancora con Commons. Al 15' il trequartista biancoverde colpisce di controbalzo su un cross di Izaguirre, mettendo alto. Al 25' Pirlo questa volta si segnala nella metacampo offensiva, con una gran palla per Vucinic.

Il montenegrino salta Forster, ma per farlo si allarga troppo, non riuscendo più a concludere. Al 28' altra grande giocata di Commons, che, su cross da destra di Lustig, non trova il palo per un soffio con una conclusione acrobatica. Sul finale di primo tempo grande opportunità per Forrest, pescato da Commons libero nell'area scozzese. Il suo destro si infrange su Ambrose. Finiscono 1 a 0 i primi per la Juventus 45 minuti.

La ripresa riparte come il primo tempo. Il Celtic cerca il pari mentre la Juve si difende e prova a colpire in contropiede. Primo cambio per Lennon: dentro Metthews per Lustig. Al 61' occasionissima per il Celtic con Ambrose che, a pochi metri dalla porta, schiaccia debolmente verso Buffon. Fortunata nella circostanza la squadra italiana. Aumenta la pressione degli scozzesi. La Juve peòr è viva: un generoso Peluso centra per Vucinic ma Wilson salva un gol quasi fatto.

E' proprio Peluso, tra i migliori, ad abbandonare il campo. Buonissima la sua prova. Conte al suo posto inserisce Padoin. Lennon cambia ancora: fuori Commons e dentro Watt. Al 77' grande contropiede bianconero: Matri illumina per Marchisio. Dribbling, tiro e gol per il centrocampista bianconero. E' 2 a 0 per i Campioni d'Italia. Si entra negli ultimi 10 minuti e Lennon inserisce anche Kayal al posto di Brown. Cambio anche per Conte: fuori un ottimo Matri e dentro Pogba.

E' sceso il gelo su Celtic Park. Il pubblico scozzese sembra non crederci più. Al minuto 82 la Juve palla con Padoin: Marchisio ne approfitta e serve a Vucinic una palla d'oro: il montenegrino non sbaglia e fa 3 a 0. Partita chiusa e qualificazione più che ipotecata. Nel finale c'è spazio anche per Anelka. E' festa bianconera.

TABELLINO CELTIC-JUVE 0-3
Celtic (4-4-2):
Forster; Lustig (58' Matthews), Wilson, Ambrose, Izaguirre; Forrest, Brown (80' Kayal), Wanyama, Mulgrew; Commons (73' Watt), Hooper. A disp.: Zaluska, Nouioui, Ledley, Miku. All.: Lennon
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Marchisio, Pirlo, Vidal, Peluso (68' Padoin); Matri (80' Pogba), Vucinic (85' Anelka). A disp.: Storari, Marrone, Giovinco, Quagliarella. All.: Conte
Arbitro: Mallenco
Marcatori: 3' Matri, 77' Marchisio, 83' Vucinc
Ammoniti: Lichtsteiner (J), Hooper, Forrest (C), Brown (C), Padoin (J), Marchisio

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento