Toro: Petrachi futuro ds della Roma? Cairo inizia a cercare il suo successore

Diversi i "papabili"

Gianluca Petrachi, al Toro dal 2010

In questo finale di stagione, il primo dopo anni dove è ancora in corsa per l'Europa, il Toro deve fare i conti la "fine della magia" tra il patron Urbano Cairo e il direttore sportivo Gianluca Petrachi, che in questi dieci anni di idillio ha fatto, spesso e volentieri, le fortune della squadra granata.

A lui, infatti, si devono gli acquisti "per pochi cenci" di giocatori come Glik, Immobile, D'Ambrosio, Peres, Darmian, Zappacosta e Cerci e molti altri ancora, venduti poi con plusvalenze degne di tale nome e che hanno permesso al Toro di stabilizzarsi in serie A e vivendo stagioni sempre in zona Europa, raggiunta solo una volta con Ventura in panchina.

Ma negli ultimi mesi, il nome di Petrachi è stato più volte accostato a quello della Roma. Un rumors che non è piaciuto al patron granata, che recentemente, in una intervista radiofonica a Rmc Sport, ha affermato come fosse dispiaciuto di queste voci e, soprattutto, come "non sarebbe bello se parlasse con la Roma, visto che a oggi è una nostra rivale per la qualificazione alle coppe europee".  

Dal canto suo, Petrachi, attraverso una lettera pubblicata dall'Ansa, il ds ha precisato come "dopo dieci anni di rapporto professionale con il Torino, non credo sia giusto mettere in discussione la mia lealtà e la mia professionalità. Trovo quindi ingiuste le dichiarazioni del presidente Cairo e avrei preferito un chiarimento di persona. L'eventuale avvicinamento di un'altra società è semplicemente la prova che il lavoro svolto sia stato di primo livello e il 'mio' presidente ne dovrebbe solo essere orgoglioso. Mi dispiace constatare, che forse è il presidente Cairo che non ha più fiducia nei miei confronti".

A fine stagione i due si incontreranno, ma è quasi certo l'addio. Tra i papabili successori, spiccano Walter Sabatini, appena dimessosi dall'incarico alla Sampdoria, Davide Vagnati (Spal) e uno tra il direttore generale e il direttore sportivo della Fiorentina, ovvero Pantaleo Corvino e Carlos Freitas. Non improbabile una promozione sul campo di Massimo Bava, responsabile del settore giovanile del Toro e pupillo di Cairo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento