Calciomercato Juventus: il punto su Aguero, Vidal e Danilo

Giuseppe Marotta in settimana andrà a Madrid per la sterzata decisiva per El Kun. Si seguono da vicino anche il centrocampista del Bayer Leverkusen e l'esterno del Santos. Sempre più complicato il capitolo cessioni

Tra martedì e mercoledì, Giuseppe Marotta si muoverà per provare chiudere l'operazione che dovrebbe portare a Torino Sergio Aguero. La concorrenza è fortissima: Manchester City, Chelsea, ma soprattutto Real Madrid. La Juve offre 35 milioni di euro, più eventualmente un giocatore, per ammorbidire la richiesta dell'Atletico che però punta almeno a 40 milioni, visto che la clausola rescissoria è fissata a quota 45. Sotto l'aspetto dell'ingaggio, poi, i bianconeri garantirebbero all'argentino 7,5 milioni a stagione per cinque anni. Restano valide le alternative Giuseppe Rossi (con 30 milioni al Villareal e 4,5 di ingaggio al giocatore l'affare si potrebbe presto chiudere), Tevez e Higuain. Stesso discorso per Mirko Vucinic, con cui la Juventus ha già l'accordo verbale. Nelle ultime ore, sta montando anche un'ipotesi bulgara: Dimitar Berbatov, che non rientra più nei piani del Manchester United di Sir Alex Ferguson.

La Juve vuole puoi rinforzarsi a centrocampo con Arturo Vidal, valutato intorno ai 15 milioni e con 3,7 milioni di ingaggio a stagione. In Germania sono sicuri: per Vidal è una lotta a due tra Juve e Bayern Monaco. Per i bianconeri, però, sarà decisivo l'ok al tesseramento del secondo extracomunitario e solo dopo l'appovazione della norma, il club piemontese tenterebbero di chiudere per il cileno del Bayer Leverkusen. Passi concreti, poi, sul fronte Danilo Luiz da Silva, 20enne interno del Santos. Anche lui però è extracomunitario, piace pure al Milan, ma nel frattempo la Juve avrebbe già sbaragliato la concorrenza del Benfica. Al club brasiliano, Marotta avrebbe offerto 8 milioni di euro. In tutto questo, c'è però da sciogliere il capitolo cessioni. Un'intera squadra è con le valigie pronte. Storari o Manninger, Motta, Grygera, Grosso, Almiron, Tiago, Sissoko, Felipe Melo, Iaquinta, Amauri e Martinez.: gli undici nodi da sciogliere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento