Bayern Monaco-Juventus, probabili formazioni: Conte vuole imporsi in Champions

I dubbi di Antonio Conte riguardano principalmente l'attacco. Mirko Vucinic è tornato ad allenarsi solo ieri dopo l'attacco febbrile, difficile vederlo in campo dal 1'

L'ultima volta contro il Bayern finì nel peggiore dei modi, con la Juventus presa a pallonate dai tedeschi e buttati fuori dalla Champions con un 4-1 che fa male ancora adesso. Tre anni dopo, i bianconeri tornano ad affrontare la stessa squadra, ma stavolta spirito e consapevolezza sono completamente diversi, assicura Gigi Buffon. Perchè anche se i bavaresi, per stessa ammissione di Antonio Conte, "sono i candidati più accreditati alla vittoria finale, la Vecchia Signora non ci sta a fare da vittima sacrificale". 

"Non siamo qui per caso", osserva il tecnico bianconero, che continua a definire la Champions «un sogno, ma di quelli che "possono anche realizzarsi". L'importante, sostiene, è "vivere questa festa con grande gioia e voglia di passare il turno". Sempre con quell'idea di gioco che è diventata l'impronta della sua squadra, tanto da meritarsi i complimenti del collega tedesco, Jupp Heynckes. "Lo ringrazio - risponde a distanza - per me è un grandissimo esempio per quello che ha fatto e ha vinto". 

Bayern favorito, dunque, e Juventus outsider, ma non per questo sconfitta in partenza. Tanto più che con questi giocatori, sottolinea Conte, "non ho paura di niente e di nessuno". Capitan Buffon si spinge persino più in là, parlando di Bonucci-Barzagli-Chiellini come del "miglior trio con cui ho avuto l'onore di giocare. Forse come singoli hanno qualcosa in meno - è il suo giudizio - ma come reparto sono davvero il massimo, perchè hanno una propensione al noi che ho riscontrato in pochi altri". 

Tutte considerazioni, quelle di Conte e Buffon, che fanno passare in secondo piano il rebus una o due punte e il dubbio Vucinic. Il montenegrino, ancora ieri febbricitante, si è allenato per la prima volta da quando la scorsa settimana è rientrato dagli impegni con la sua nazionale. "Faremo le nostre valutazioni - si limita a dire Conte al riguardo - e come sempre giocheranno i migliori".

Matri e Quagliarella, match winner contro l'Inter, scaldano i motori. E intanto Conte non esclude uno schieramento a una sola punta: "Può essere un'alternativa - dice - perchè inserendo un centrocampista con certe caratteristiche accanto a un solo attaccante il nostro atteggiamento non verrebbe snaturato". 

PROBABILI FORMAZIONI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bayern Monaco (4-2-3-1) - Neuer; Lahm, Boateng, Dante, Alaba; Luiz Gustavo, Schweinsteiger; Muller, Kroos, Ribery; Mandzukic.
Juventus (3-5-2) - Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso; Matri, Quagliarella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento