Tennis, Torino sogna le finali Atp ma il Governo frena

Servono quasi 100 milioni di euro

Quello delle Atp finals di tennis a Torino potrebbe restare solo un bel sogno. Dopo la delusione della mancata candidatura della città alle Olimpiadi invernali bis, ora rischia di sfuggire di mano anche questo importante traguardo. E l'ostacolo principale sono i soldi. Ci vogliono poco meno di 100 milioni di euro per organizzare cinque edizioni consecutive dell'evento e non è detto che il Governo sia disposto a concenderli:

"Se il governo darà le garanzie per la candidatura di Torino a ospitare le Atp Finals di tennis? - ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti - Dobbiamo capire se ci sono le condizioni affinché il Governo, ma anche il Parlamento, in qualche modo possa supportare uno sforzo di questo tipo. Perché l'onere è significativo... ".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torino, com'è noto è entrata nella short list delle città candidate ad ospitare per cinque anni di fila - dal 2021 al 2025 - le finali Atp, insieme a Singapore, Tokyo, Manchester e Londra, sede in carica. E per Torino ci sarebbero anche ottime possibilità di vittoria, se non fosse che per dare il via definitivo alla candidatura Sabauda, il Governo giallo-verde deve firmare una lettera di garanzia economica. E i tempi stringono perché il tutto deve avvenire entro venerdì 15 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Annuncia di volersi suicidare: ripescato il suo corpo nel fiume

  • Il Comune lancia i buoni spesa: una piattaforma web e un call-center per l'accesso

Torna su
TorinoToday è in caricamento