Juventus, Conte: "Milan e Inter già rodate, noi stiamo costruendo"

Il tecnico della Juventus fa il coro di elogi a John Elkann per come sta crescendo la squadra. Il neo allenatore non si sbilancia troppo e non fa promesse, se non quella di impegnarsi al massimo

Antonio Conte al suo primo anno sulla panchina della Juve

E' tornato a parlare Antonio Conte in conferenza stampa a Vinovo, nel quartier generale della Juventus. Si parla di scudetto nell'ambiente, soprattutto dopo gli acquisti azzeccati (almeno fino ad ora) di Pirlo e Vucinic, e dopo un grande pre campionato: "Per noi adesso è tempo di stare zitti e pedalare. Dobbiamo lavorare, stiamo costruendo dopo essere partiti praticamente da zero". Antonio Conte non pensa alle chiacchiere e tiene i piedi ben ancorati a terra alla vigilia dell'amichevole internazionale contro il Betis Siviglia, domani a Salerno. "Milan, Inter Napoli sono già rodate - dice Conte - hanno una loro ossatura, un loro modo di giocare. Noi stiamo costruendo, c'é tanto da lavorare, non azzardiamo ipotesi".

Se Vucinic e Pirlo sembrano già essersi inseriti nel tessuto bianconero, Vidal è il nome nuovo del centrocampo della Juve. Il cileno ha giocato 5 minuti contro la Primavera a Villa Perosa: "E' arrivato ieri, oggi ha svolto il primo allenamento con la squadra, deve entrare nel sistema di gioco, e non lo convoco per la partita di Salerno". Il tecnico bianconero sgombra il campo da possibili ipotesi sul ruolo del cileno: "L'abbiamo perso come centrale e in quella posizione giocherà. Solo in casi di emergenza potrei impiegarlo in un altro ruolo, anche nel Cile ha giocato praticamente in tutti i ruoli, tranne che in porta". Tra i convocati per Salerno non ci sono neppure Pepe, Toni e Quagliarella che - ha spiegato Conte - resteranno a Torino ad allenarsi. Nel caso di Quagliarella, "bisogna avere pazienza - aggiunge l'allenatore - è reduce da un brutto infortunio".

(ANSA)







 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento