Piemontesi in vacanza, 'digital competition' e immagini cool: quanto sono social?

Chi condivide una singola gallery e chi ogni istante con le Instagram Stories

immagine di repertorio

Curiosare cosa fanno gli amici, gli influencer ed i Vip (40%). Questa è l'attività principale per cui il 40% dei piemontesi utilizza i social, seguita dal condividere foto e video delle proprie vacanze (36%) e da una 'ragione più ispirazionale'. Al terzo posto, infatti, il 18% prende spunto dalla visione delle 'vite degli altri' per le attività da fare in vacanza. Il 17%, invece, li utilizza per cercare suggerimenti sui menù del luogo; un 8% li utilizza come scaccia-noia ed un piccolo 1%, cerca sui social input su come vestirsi.

Questi i risultati di un sondaggio Groupon tra internet e i piemontesi in occasione del back to work. Nel dettaglio, più di 8 piemontesi su 10 aprono i loro profili social almeno una volta al giorno, con un buon 23% che li apre dalle 2 alle 5 volte al giorno ed un 11% che ha una vera e propria dipendenza aprendoli più di 10 volte nell’arco della stessa giornata. Solo un 4% scarso ha affermato di guardarli solo una volta durante l’intera vacanza.

Piemontesi in vacanza: la 'digital competition'

Solitamente, chi è ancora in vacanza, vuole dimostrare a amici, parenti ed a chi è al lavoro, che sta facendo una vacanza ancora più bella. Il 42% dei piemontesi pubblica una foto ogni tanto con frasi d’impatto, per condividere i momenti più belli, mentre un 15% preferisce invece creare una gallery unica a fine estate, raccogliendo tutte le foto fatte. Per gli amanti dei video (12%) invece ci sono le Instagram Stories: infiniti mini-video di pochi secondi che permettono ai più 'social-addicted' di immortalare ogni singolo istante. Di contro ci sono quelli che spengono lo smartphone e vogliono passare le loro vacanze in totale privacy senza condividere foto e senza apparire in scatti altrui (23%).

Dall'ansia della prova costume, alla preoccupazione per la digital competition. Ognuno mostra la sua vacanza nel migliore dei modi. Panorami mozzafiato, location da sogno, post suggestivi ed invidiabili. E quando servono, si mettono i filtri, capaci di rendere ancora più 'cool' le immagini. Secondo il sondaggio Groupon, gli utenti piemontesi non sembrano particolarmente preoccupati per questo aspetto: l’88% degli utenti dichiara infatti che non teme paragoni con nessuno perché fa vacanze sempre al top, seguito dal 12% che sente la competizione ed ammette che vedere le foto degli altri lo fa sentire un po’ in difetto.

Internet e social media: fondamentali per scegliere il prossimo viaggio

Più di 4 piemontesi su 10, inoltre, dichiarano di aver scelto almeno una volta nella vita una vacanza prendendo ispirazione dalle experience raccontate sui loro canali dai travel influencer. In generale, Internet è un mezzo ormai fondamentale per scegliere le vacanze e i piemontesi spesso prendono spunto da: i portali di viaggio (35%), i siti web delle destinazioni di viaggio (30%), i siti web degli hotel (17%), i canali social delle destinazioni di viaggio (11%) e i canali social di amici e parenti (10%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento