La Merenda Reale (e Torino) conquistano le pagine di Forbes

Grandi elogi da Oltreoceano

immagine di repertorio

'Il piacere più follemente delizioso in Italia, che probabilmente non avete mai provato se non siete stati a Torino'. Quello di Forbes è un vero invito a visitare la nostra città, per approfondire la conoscenza della Merenda Reale.

La Merenda Reale viene ironicamente presentata agli americani come la soluzione ideale per placare le fitte della fame.

E se gli inglesi hanno il loro tè delle cinque, Torino già dal '700 ha il suo snack di punta, la Merenda Reale, dove a farla da padrone è il cioccolato, introdotto a Corte dal Duca Emanuele Filiberto.

La cioccolata calda, nel '700 e il bicerin, nel '800, divennero la 'deliziosa base', il punto di partenza della Merenda Reale. 
Ma questa non sarebbe nulla senza i bagnati, i biscotti che vengono immersi nella cioccolata calda e poi lentamente assaporati.

Gli aristocratici di casa Savoia erano soliti concedersi una merenda Reale tra le 14 e le 22. E la Merenda Reale è adatta ad ogni stagione. D'estate il bicerin viene sostituito dal bisquit, cioccolata fredda tipo mousse, servita in coppa e accompagnata da pasticceria secca della tradizione.

Tra Savoiardi, baci di dama, brut e bun, novarini, paste di meliga, nocciolini di Chivasso, canestrelli, meringhe, lingue di gatto, torcetti ce n'è davvero per tutti i gusti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento