Cani stressati dopo le ferie? Come aiutarli a tornare alle vecchie abitudini

Cosa fare per ritrovare il nostro amico fidato

immagine di repertorio

Avete notato strani comportamenti nel vostro cane dopo le ferie? Il vostro amico giocherellone è diventato triste? E’irritato e scontroso come non l’avevate mai visto? E’ tutto normale, capita spesso al rientro dalle ferie. Il dopo ferie, il rientro dalla vacanza, è un po’ traumatico per tutti, anche per il nostro amico a quattro zampe. Entrambi, cane e padrone, devono riprendere la solita routine, solo che l’uomo ne conosce le ragioni, il cane no. 

Vacanze, che stress

Ha fatto fatica il nostro cane ad adattarsi alle nuove circostanze  create dal nostro periodo di ferie. Ora farà altrettanta fatica per recuperare le vecchie abitudini, per questo si parla di stress anche per lui. Come  gli umani che per lo stress hanno bisogno dell’affetto dei propri cari, anche il cane ha bisogno di sentire vicino il proprio padrone.

La crisi al rientro

In qualunque modo il nostro cane abbia trascorso il periodo delle nostre vacanze, a meno che non siamo rimasti in casa, mantenendo invariati orari e abitudini, il nostro amico ha dovuto affrontare ed abituarsi ad un grande cambiamento. 
Se, invece, lo abbiamo affidato per un paio di settimane ad una buona pensione per cani si sarà dovuto abituare a persone nuove, orari diversi, altri animali, cibo diverso e spazi differenti.
Anche se lo abbiamo portato con noi e siamo stati insieme per molto più tempo, giocando e passeggiando, per lui si è trattato di una variazione positiva a cui ora deve rinunciare.
Il cane deve quindi riabituarsi ai suoi spazi, agli orari e alle vecchie abitudini. 

Un cane stressato

Si parla di un cane stressato quando assume un comportamento strano rispetto a quello che ha di solito, se è triste, oppure nervoso e irritabile, se ci accorgiamo che fa fatica o non riesce a riprendere le abitudini di prima.
Per aiutare il nostro cane e prevenire o attutire i sintomi negativi dobbiamo cercare di attenuare il passaggio dal periodo delle ferie alla normalità. 

Basta un po’ di attenzione

Per ritrovare il nostro amico fidato, l’ideale sarebbe stato tornare a casa qualche giorno prima della fatidica data del nostro ritorno al lavoro, per abituarlo gradualmente a ritrovare i suoi spazi e le sue abitudini. In caso contrario, dovremo dedicargli un po' più di tempo ed un po’ più di attenzione. Non ci metterà molto a tornare il nostro fidato amico di sempre.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

Torna su
TorinoToday è in caricamento